Progetto in continuità.
OBIETTIVI TRIENNALI DI RIFERIMENTO:
• Sviluppo e consolidamento di una rete di interventi di integrazione in ambito scolastico ed extrascolastico rivolti a minori stranieri e alle loro famiglie, con il coinvolgimento di tutte le scuole pubbliche dell’obbligo e di tutti gli attori del terzo settore, opportunamente coordinati;
• Integrazione bambini immigrati e svantaggiati;
• Contrasto della dispersione scolastica;
• Per la fascia pre-adolescenti e adolescenti sviluppo di programmi di attività integrative in orario extrascolastico e informazione sulle opportunità offerte dal territorio.
1.Soggetto capofila dell’intervento
Associazione Arcobaleno – Associazione di volontariato – Viale Principe Amedeo n. 11/21E 47921 Rimini
2. Ambito territoriale di realizzazione
Subdistrettuale
Comune di Rimini
3. Referente dell’intervento: nominativo e recapiti
Massimo Spaggiari,
tel, 0541-791159 cell. 338 9219673
e-mail spaggiari@arci.it 

4.Destinatari                                                                                                                                       Minori stranieri frequentanti la scuola dell’obbligo scolastico e formativo
5. Eventuali interventi/politiche integrate collegate
Il Progetto è strettamente connesso con gli interventi e le azioni per l’integrazione sociale dei migranti della Casa dell’Intercultura, Centro Interculturale della Provincia di Rimini.
6. Azioni previste
Attività integrative extrascolastiche pomeridiane (doposcuola, aiuto compiti, tutoraggio, attività ludico didattiche interculturali), realizzate su richiesta ed in collaborazione con gli Istituti scolastici pubblici operanti sul territorio del Distretto, destinate alla formazione ed alla socializzazione interetnica ed interculturale, fra allievi stranieri ed italiani nella fascia dell’obbligo scolastico e formativo.
Interventi di mediazione linguistico- interculturale per agevolare l’iscrizione alle scuole comunali (nidi e scuola d’infanzia).
Interventi di mediazione linguistico- interculturale rivolti a studenti stranieri della fascia dell’obbligo formativo (biennio della scuola secondaria superiore) e loro famiglie, su richiesta degli Istituti Scolastici pubblici operanti sul territorio del Distretto.
Interventi formativi/informativi con insegnanti e genitori.
7. Istituzioni/attori sociali coinvolti
Comuni del Distretto Rimini Nord;
Provincia di Rimini;
Istituti scolastici;
Associazioni aderenti al Comitato delle Associazioni per la gestione della Casa dell’Intercultura: Madonna della Carità, Arcobaleno, Amicizia, Senegalese della Provincia di Rimini, Etnos, Nawras (Novafeltria).
8. Risorse umane che si prevede di impiegare
n. 1 esperto coordinatore per un monte ore annuo pari a 800;
n. 2 animatori e facilitatori per un monte ore annuo pari a 900;
n. 4 mediatori linguistico-culturali per un monte ore annuo pari a 500;
Totale ore retribuite: 2.200
n. 20 insegnanti ed animatori volontari per un monte ore annuo pari a 1.600;
n. 5 volontari in servizio civile per un monte ore annuo pari a 2.000.
9. Risultati attesi in relazione a indicatori regionali/distrettuali
Risultato atteso:
Facilitazione dell’inserimento scolastico e riduzione della dispersione scolastica
Indicatori di risultato:
n. degli alunni destinatari delle attività di alfabetizzazione, mediazione linguistico-culturale ed extrascolastiche effettuate;
n. dei minori recuperati alla frequenza; dimensione e articolazione degli interventi di inserimento dei bambini e ragazzi immigrati.

Baby migranti dal cuore riminese

Baby migranti dal cuore riminese

La perdita delle radici. La complessità dell’identità e le seconde generazioni

Vi invitiamo a leggere due degli scritti prodotti dai ragazzi della nostra associazione durante l’anno e vi invitiamo anche a riflettere sul tema, così complesso e soggettivo. Grazie a Manuela Gorini, educatrice di Associazione Arcobaleno, per la bella introduzioneIntroduzione storie-1 Introduzione storie-2 Introduzione storie-3

Ma tu sai chi sono gli MSNA?

Un articolo per raccontarvi una realtà complessa, quella dei minori stranieri non accompagnati, attraverso le parole di Patrizia Fiori, coordinatrice del Comune di Rimini per i progetti Sprar

articolo patriz-min

100% UMANI – Giornata Mondiale del Rifugiato

locandina 10 giugno

Nella cornice della 17° edizione di Interazioni, celebreremo la Giornata mondiale del rifugiato. Sabato 10 giugno, volontari, persone immigrate e non, si danno appuntamento in piazza Cavour a Rimini.

Dalle 15 potrete trovare stand ed info point allestiti per l’occasione da referenti dei progetti Sprar del Comune di Rimini e dell’Unione dei Comuni della Valmarecchia.

Dalle 15 alle 18 Gregorio Prada Castillo e Claudio Gasparotto, ci condurranno in diverse performance dal titolo “Noi tra noi”, in cui ragazzi, spettatori e volontari, saranno coinvolti in azioni artistiche e coreografiche. Dalle 16 il laboratorio “Un altroMo(N)do” dell’associazione Zarepta. A seguire, alle 16,30, Syncromatie, anteprima di un viaggio fatto di corpi, voci e oggetti armonici, condotto da Riccardo Maneglia e Giacomo De Paoli, a cura della cooperativa Edith Stein. Il pubblico sarà poi direttamente coinvolto nel flash mob “Chi di voi è…” alle 18,30, insieme al laboratorio teatrale permanente per l’immigrazione Alcantara e Teatro Officina Zimmermann. Il tutto sarà poi allietato da cibi dal mondo, dalle 19, con le ormai tradizionali cene multietniche in cui si potranno assaporare pietanze tipiche di diversi paesi, che tra odori e sapori ci condurranno in un piacevole viaggio sensoriale. Conclusione con la Festa della Musica, col contributo della Regione Emilia Romagna, organizzata da Arci Rimini. Nata in Francia nel 1982 è oggi una festa internazionale. Avendo come principio ispiratore quello di offrire opportunità ad artisti di ogni genere musicale, senza discriminazione alcuna e rappresentando una diffusa occasione di socialità, si inserisce perfettamente nella cornice di Interazioni e in particolare nell’evento dedicato alla Giornata Mondiale del Rifugiato. Saranno i Saraxè Trio, con la loro afro world music e i Marsch, coi suoni del loro rock alternativo a condurci nella serata.

 

Vi aspettiamo

Incontro con l’autore

Giovedì 4 maggio gli studenti della classe di livello A2 della scuola di italiano di associazione Arcobaleno hanno partecipato all’”Incontro con l’autore”: un’opportunità fornita loro dall’insegnante del corso, ai fini di farli relazionare con una realtà diversa da quella scolastica, e per far loro conoscere una persona, e con essa un mondo, una storia, e un modo di parlare differenti da quelli con cui sono abituati a interfacciarsi ogni giorno tramite la figura dell’insegnante.

L’autore, P. Radesich, vive a Rimini dal 1959; originario di Taranto, compie fin da piccolo molteplici spostamenti a causa delle trasferte del padre militare, e da adolescente trascorre le estati presso un’affezionata zia in Toscana. Decide, da anziano, di scrivere questo piccolo manoscritto autobiografico per omaggiare la sua famiglia e i suoi dolci ricordi di gioventù, offrendoci tramite essi, inaspettatamente,  anche un efficace ritratto dell’Italia del dopoguerra.

Nei  racconti dei suoi continui viaggi e spostamenti, gli studenti hanno potuto riconoscersi e sentirsi rappresentati nella loro condizione di migranti.

Nei suoi racconti di vita al tempo della guerra, molti hanno potuto riscontrare le medesime sofferenze, il medesimo dispiacere per un Paese che versa in una situazione disastrosa.

Per ultimo, ma non da ultimo, nella scelta dell’autore di scrivere un piccolo romanzo autobiografico che mettesse nero su bianco gli anni della sua giovinezza, altri hanno trovato la motivazione per provare a realizzare il loro sogno nel cassetto, che ci hanno confessato essere quello di raccontare la propria storia, di viaggio, di spostamento, di migrazione.

E mentre esprimevano questa velleità, i loro occhi commossi spiegavano che forse, così facendo, si sarebbero potuti sentire un po’ meno persi.

 

Diletta Bertani

(insegnante di italiano e volontaria in servizio civile presso Associazione Arcobaleno)ok

Arriva il momento di pensare a chi devolverai il tuo 5×1000

Scegli anche tu l’intercultura, l’integrazione, il rispetto e la valorizzazione della diversità:

dona il tuo 5×1000 ad Associazione Arcobaleno

ti basterà stampare questa immagine, o ricopiare il nostro codice fiscale e presentarlo in sede di dichiarazione dei redditi.

Il nostro lavoro dipende anche da te.

Grazie da tutti noi

Arturo, volontario in servizio civile di Associazione Arcobaleno, si racconta

Servizio Civile Regionale

Magazine della Rete dei Centri Interculturali MIER


Nel magazine è presente anche un articolo riguardante il corso di lingua cinese organizzato da Associazione Arcobaleno.

Seguiteci:

 

http://www.retemier.it/?wysija-page=1&controller=email&action=view&email_id=29&wysijap=subscriptions&user_id=259

 

 

Nuovo bando per il servizio civile “Convivenza ed integrazione”

CONVIVENZA ED INTEGRAZIONE

Interazioni 16

0001 0001 (2)Ecco qua il programma completo di Interazioni 2016. Siete tutti invitati a partecipare agli interessanti incontri, cineforum, mostre, cene e concerti per le strade della nostra città.

Associazione Arcobaleno vi aspetta per diversi eventi, date un’occhiata!

 

Qingwen, posso parlarvi del corso di cinese?

Chiediamo sempre a chi arriva nel nostro paese da fuori di imparare la lingua e di adattarsi alla nostra cultura. Non c’è nulla di male in questo, anzi, ma siamo anche noi disposti a fare qualche passo verso di loro? Ricordo che quando ero piccolo sentivo spesso dire che le grandi città erano più abituate agli stranieri, erano più aperte, mentre quelle piccole che si stupivano appena una persona diversa passeggiava per il corso erano chiamate provinciali, come a dire che erano chiuse nei loro confini e non avevano mai visto nulla di diverso.

Era un giudizio fortemente negativo. Oggi le tradizioni sembrano invece più importanti dell’accoglienza. Ma conoscere gli altri, cercare di andare incontro a chi arriva da lontano per capire perché si comporta in un quel modo, perché parla usando espressioni difficili quando non assurde, e perché ha un approccio ai problemi radicalmente diverso dal nostro non mette a rischio le nostre tradizioni, e in ogni caso è almeno un modo per evitare incomprensioni che rischiano di sfociare in diffidenza e razzismo.
L’associazione Arcobaleno di Rimini, che svolge iniziative di vario genere per immigrati, ha organizzato un corso di 7 lezioni di approccio alla lingua e cultura cinese rivolto ad insegnanti e operatori del terzo settore, a cui ho partecipato anche io. Sette incontri, di circa tre ore l’uno, per avvicinarsi ad un mondo che, per quanto meno lontano di un tempo, quasi a portata di mano, rimane ostico, distante, spesso alieno.
Eppure queste quasi 20 ore di lezione hanno permesso a me e a una trentina di altre persone – soprattutto maestri di scuola e professori – di scalfire la superficie di un mondo col quale, volenti o nolenti, dobbiamo confrontarci.

La prima cosa che si scopre sull’emigrazione cinese è che la quasi totalità di persone arrivate in Italia e in Europa dalla seconda metà del XX secolo viene dalla provincia di Zhejiang, nel distretto di Wenzhou. Una piccola provincia orientale, sul mare. La migrazione cinese in Europa comincia durante la prima guerra mondiale, quando la Francia recluta 100mila persone di Qingtian (provincia di Zhejiang, appunto), per lavorare alle trincee. Quando poi, alla fine degli anni 90, si riaprono i flussi migratori, le persone tendono ad andare nei paesi dove si trovano già parenti, amici o persone della stessa comunità. In seguito in Italia arriveranno anche dalla vicina città di Sanming e da Shenyang.
Se pensiamo alla vastità della Cina, grande come tutta l’Europa, e poi realizziamo che la maggior parte degli emigrati in Italia viene da un’unica provincia, ci rendiamo conto di non sapere molto sul loro mondo. Quando parliamo di cucina cinese, di tradizioni cinesi, di modi di comportarsi, quello che deduciamo dalle nostre frequentazioni con i cinesi in Italia riguarda solo le tradizioni di una piccola provincia. E cominciamo a sfatare i luoghi comuni, a partire da quelli più “innocui”: non è vero che nella cucina si frigge tutto, non è vero che mangiano solo riso, non è vero che vivono tutti in condizioni di estrema povertà. La cucina varia da zona a zona. Nel nord, ad esempio, c’è molto più utilizzo di grano che di riso. E le fritture? Molti cuochi dei ristoranti cinesi in Italia si sono improvvisati – come se qualsiasi italiano aprisse un ristorante in giro per il mondo, magari il minimo sindacale lo raggiunge, ma non è certo uno chef – e la prima regola della cucina di tutto il mondo è che fritto è buono anche il legno.
Ma è vero che mangiano i cani? E’ vero che uccidono le bambine appena nate per avere maschi? Anche in questo caso si scopre che le dicerie sono cresciute molto, troppo rispetto alla realtà. Nel periodo in cui era in vigore la legge che imponeva un solo figlio sono avvenuti casi del genere nelle campagne, ma si parla sempre di zone arretrate, spesso povere, e comunque di casi isolati, non sufficienti per parlare di tendenze. Stessa cosa per il consumo di carne canina. C’è una zona, nella Cina centrale, dove in piccola parte si è conservata questa tradizione, ma diminuisce di anno in anno.
Ma si scopre anche che spesso i bambini non rispondono in segno di rispetto, che la tradizione vuole che non si scartino i regali in presenza di chi li ha offerti, che difficilmente si contraddice in pubblico e che, se possibile, non si risponde mai di no. Le vecchie generazioni soprattutto sono molto riservate, chiuse, poco espansive. Le gerarchie sono importanti, così come il rispetto. Le relazioni sono molto forti e non si prendono alla leggera. Entrare in una famiglia è un onore, ma anche un lavoro.

Si può cominciare un dialogo con 请问 (pronuncia qǐngwèn) mi scusi, una domanda, e chiudere con 谢谢 (pronuncia: xièxiè) grazie e 不客气 (pron: bù kèqì) non c’è di che, sei il benvenuto.

Il saluto 你好 – Nǐ hǎo equivalente al nostro salve ormai sta entrando nell’uso comune. Ma quando ci si separa si preferisce 再见 (zàijiàn) arrivederci
Tutte piccole cose, ma che aiutano molto quando si deve dialogare con un bimbo o una famiglia cinese. E sicuramente, così come il rispetto da parte di un migrante delle regole di buona condotta del paese ospitante ci mette in buona disposizione nei suoi confronti, lo stesso vale se noi ci sforziamo di rendergli la vita un po’ più facile, cercando di capire il suo comportamento.
Il corso si è rivelato molto interessante, soprattutto illuminante per un insegnante che ogni giorno si trova a doversi relazionare con bambini e famiglie di origine cinese”. Racconta un professore che ha frequentato il corso.

Il corso è stato utile e interessante. La presenza di un’insegnante madrelingua è stata fondamentale per avere informazioni e precisazioni sulla mentalità e lo stile di vita cinese. In quanto insegnante mi è servito per capire meglio alcune difficoltà degli alunni cinesi nell’apprendimento dell’italiano”. Afferma un altro
Tutti i commenti sono di questo tenore e contengono tanti complimenti per le due insegnanti Elena Lizzo e Shi Shio Mien che ci hanno accompagnato nella comprensione delle tradizioni cinesi e della lingua (facile da un punto di vista grammaticale, tremendamente difficile per la pronuncia e il tono delle parole), passo passo, permettendoci non solo di imparare, ma soprattutto di capire.
Il Corso è stato molto interessante – conclude un insegnante – ho scoperto una cultura nuova di cui non sapevo di sapere così poco”.

Stefano Rossini

Qui di seguito il link dell’articolo:

http://www.newsrimini.it/2016/05/qingwen-posso-parlarvi-del-corso-di-cinese/

Le parole che accolgono

La Provincia Autonoma di Bolzano inserisce il lavoro “Le parole che accolgono” di Associazione Arcobaleno tra i materiali utilizzati per un progetto europeo di inclusione socio-linguistica-culturale.

Qui di seguito potrete trovare la pagina del progetto con tutti i link utili:

 

http://www.provincia.bz.it/cultura/lingue/2965.asp#anc3571

Il racconto di tre ragazze in servizio civile presso Associazione Arcobaleno

Un Arcobaleno di incontri e di emozioni nel nostro anno di servizio

Sostieni Associazione Arcobaleno col 5 x 1000

Corso di spagnolo

Associazione Arcobaleno organizza un corso di spagnolo gratuito per persone, di tutte le nazionalità, sopra i 18 anni.

La prima lezione sarà il giorno 12 Aprile dalle ore 16,30 presso la Casa dell’Intercultura, 1° piano, via B.Toni 12/14.

Affrettatevi ad iscrivervi scrivendo a scuolaitaliano@arcobalenoweb.org, chiamando il cel. 331 10 39 499 o il tel. 0541 790161

 

Hasta pronto!

Laboratorio di improvvisazione teatrale

Impariamo ad aprirci, ad ascoltare, a lavorare in gruppo attraverso la parola, la creatività e l’integrazione!

Associazione Arcobaleno, Associazione Arci Rimini e Associazione Culturale AttiMatti aprono ufficialmente le iscrizioni per il laboratorio di improvvisazione teatrale, dedicato a ragazzi di tutte le nazionalità, dai 13 ai 16 anni. Il corso è completamente gratuito e le iscrizioni rimarranno aperte sino ad esaurimento posti.

Per info e iscrizioni: g2@arcobalenoweb.org, cel. 333 88 65 499

Giornata mondiale contro il razzismo 2016

IO, TU, NOI

Ogni persona è una Biblioteca Vivente

Il giorno 21 Marzo 2016, in occasione della giornata mondiale contro il razzismo, siamo ad invitarvi all’evento a cura di Associazione Arcobaleno, presso il Museo della città

dalle ore 16

ingresso libero

sarà presente l’Assessore alle Politiche Educative del Comune di Rimini, Gloria Lisi.

 

Vi aspettiamo per vivere, insieme a noi, questa meravigliosa esperienza!

XII SETTIMANA D’AZIONE CONTRO IL RAZZISMO

Ha oggi inizio la settimana d’azione contro il razzismo 2016 che come ogni anno ci vede impegnati in attività di sensibilizzazione. Insieme ad UNAR diciamo ad alta voce: ACCENDI LA MENTE, SPEGNI I PREGIUDIZI

volontariamente giovaniPercorsi gratuiti organizzati da associazioni che operano sul territorio di Rimini. Iscrizioni aperte per ragazzi dai 12 ai 18 anni

Giornata Internazionale della Donna 2016

0002

Eventi e momenti di riflessione nel territorio della Provincia di Rimini e non solo, in occasione della celebrazione della giornata internazionale della Donna.

Qui il programma

Corso di approccio alla lingua e alla cultura cinese

0001

Inizierà il giorno 7 Aprile il corso di approccio alla lingua ed alla cultura cinese organizzato da Associazione Arcobaleno, Casa dell’Intercultura, approvato coi PAA 2015.

Il corso si svolgerà presso la Casa dell’Intercultura in via B. Toni, 12/14 di Rimini, dalle ore 18,00 alle ore 20,30.

Per iscrizioni: info@arcobalenoweb.org

FRONTIERE: UNA MOSTRA COLLETTIVA PER INTERAZIONI

12734071_10201780144301118_5628146483857608528_n

Le frontiere, materiali o mentali, di calce e mattoni o simboliche, sono a volte dei campi di battaglia ma sono anche dei workshop creativi dell’arte del vivere insieme, dei terreni in cui vengono gettati e germogliano – consapevolmente o meno – i semi di forme future di umanità.” (Zigmunt Bauman)

IN PROGRAMMA NELLA PROSSIMA EDIZIONE DI INTERAZIONI UNO SPAZIO ESPOSITIVO RISERVATO AD ARTISTI ITALIANI E STRANIERI RESIDENTI O DOMICILIATI IN ITALIA.

La mostra collettiva sarà allestita nella Sala dell’Arengo (Piazza Cavour, Rimini) e visitabile durante lo svolgimento del Festival Interazioni, in programma dal 27 maggio al 5 giugno 2016. Aperta a diverse tecniche e forme di arte – pittura, scultura, fotografia, installazione – la mostra ha come tema il concetto di frontiera, personalmente elaborato e interpretato dagli artisti partendo dalla citazione di Zigmunt Bauman sopra riportata. Ogni artista può partecipare con un massimo di due opere dal formato non superiore a cm 100 x 100; in caso di lavori con dimensioni molto ridotte e in base a al numero delle adesioni, potranno essere accettate anche più opere dello stesso artista. In base al numero delle adesioni ricevute, l’organizzazione si riserva la facoltà di selezionare le opere da esporre e di escludere alcuni lavori per motivi di spazio o di altra natura. Sarà a cura dei partecipanti la consegna degli elaborati presso la sede organizzativa del Festival ed il conseguente ritiro dopo la chiusura dell’esposizione; il termine massimo per il conferimento è fissato per il 16 maggio 2016. Le opere devono essere fornite dei supporti o dei reggenti in caso di sculture o installazioni. L’allestimento della mostra è a carico e a cura dell’organizzazione del Festival e la disposizione delle opere è insindacabile. Pur garantendo la più scrupolosa cura delle opere, l’organizzazione non è responsabile di eventuali danni o furti che potrebbero verificarsi durante la fase di allestimento ed esposizione. Per informazioni più dettagliate e per iscriversi è necessario contattare l’organizzazione del Festival entro il 15 aprile 2016 al seguente indirizzo di posta elettronica interazionirimini@gmail.com specificando nell’oggetto: Interazioni Mostra Collettiva.

Inaugurazione della nuova sede della Casa dell’Intercultura

Con la presente siamo ad invitarVi all’inaugurazione della nuova sede della Casa dell’Intercultura di Rimini che si terrà il
20 febbraio alle ore 16 in Via Bruno Toni, 12/14.
Per l’occasione saremo lieti di presentarVi le attività del centro e di offrirVi un aperitivo interculturale

Con la presente siamo ad invitarVi all’inaugurazione della nuova sede della Casa dell’Intercultura di Rimini che si terrà il 20 febbraio alle ore 16 in Via Bruno Toni, 12/14. Per l’occasione saremo lieti di presentarVi le attività del centro e di offrirVi un aperitivo interculturale.

Nuova sede per l’associazione Arcobaleno

Dal 12 Gennaio ci troverete in via Toni 12

Volantino Nuova Sede

IV° edizione BORGOSOLIDALE – Martedì 8 Dicembre 2015

Una giornata d’inverno per scaldarsi di gusto, di solidarietà, di manualità, di note, di arte e di abbracci.

Oltre 30 associazioni di volontariato del territorio riminese si danno appuntamento al Borgo San Giuliano per un pomeriggio speciale.

E’ l’occasione per le associazioni per mostrarsi alla città e divulgare la loro azione. E’ l’occasione per ogni cittadino di entrare in contatto con altri cittadini che operano nel territorio per rendere la nostra comunità più umana attraverso le “buone azioni”, le “buone pratiche”, la solidarietà.

BORGOSOLIDALE

Progetto: “Seconda generazione 2015”. Graduatoria Provvisoria

Guarda la graduatoria

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO

Il progetto di accoglienza integrata RIMINI PORTO SICURO (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo Rifugiati) presenta

Welfare: lunedì 8 giugno il convegno organizzato dal Piano strategico per fare il punto su 4 anni di welfare a Rimini

Quasi 150 milioni di euro investiti dal 2011, tra modelli innovativi e una presenza quotidiana a servizio della comunità.

Lunedì 8 giugno, a partire dalle ore 15si terrà a Rimini, presso la sala Manzoni in via IV novembre 35, il seminario “Rimini welfare” organizzato dal Piano strategico del Comune di Rimini. All’incontro, aperto al pubblico, parteciperanno, oltre al Vescovo di Rimini, Monsignor Francesco Lambiasi, il Sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, e il professor Stefano Zamagni, tra i maggiori esperti italiani di economia sociale e terzo settore (vedi locandina in allegato).

Nel seminario si farà il punto su quattro anni di servizi alla persona e politiche di welfare del Comune di Rimini, mettendo al centro le esperienze della rete territoriale cresciuta anche intorno alle attività del Piano strategico, passando da una vecchia concezione di welfare assistenziale ad uno più moderno ed integrato di welfare di comunità. L’idea è stata quella di affrontare le nuove problematiche sociali figlie della crisi economica con strumenti diversi da quelli del passato, innovativi, inserendo in percorsi di welfare persone che prima non potevano rientrare. Tra queste le nuove “categorie di svantaggio” individuate da una equipe di lavoro multidisciplinare, come quelle degli ultracinquantenni con figli a carico che hanno perso il lavoro in seguito alla crisi, le madri “sole” con figli a carico o i padri separati, categoria sempre più tragicamente a rischio povertà.

Un modello fortemente innovativo e pionieristico che ha portato ad ottimizzare la spesa sociale, che rappresenta la spina dorsale del bilancio del Comune di Rimini, che per più del 40% è dedicato a welfare e protezione sociale per un totale che sfiora i 150 milioni di euro e che, solo nel 2014, ha visto complessivamente impiegate risorse per più di 40 milioni di euro.

Nel corso del pomeriggio si presenteranno alcuni dei principali modelli e servizi innovativi figli di questa impostazione allargata del welfare di cui riportiamo sotto una breve sintesi.

Il Residence dei Babbi

Il Residence dei Babbi è rivolto a padri separati ed e’ uno strumento fondamentale per gli operatori che predispongono progetti di presa in carico per questa nuova vulnerabilità sia per la risoluzione della problematica abitativa sia come risorsa a supporto della funzione genitoriale. Il periodo massimo di permanenza negli 8 alloggi è previsto in 18 mesi. Ad oggi sono  transitati  dal residence più di 10 babbi. (in allegato una scheda di testimonianze di questa esperienza).

L’Albergo sociale

Otto stanze per far fronte ai bisogni di coloro che a seguito di sfratto, ordinanza di sgombero o in condizione di una più generale fragilità sociale, hanno la necessità di risiedere nella struttura per un periodo limitato, fino al rientro in autonomia. Tre mesi viene considerato un tempo utile per la risoluzione delle problematiche che hanno determinato la transitoria condizione di fragilità.

L’Albergo sociale ha permesso di dare risposta a 23 nuclei familiari (46 persone) molto diversi tra loro: dal padre separato alla madre sola con minore a carico, da nuclei composti da padre – madre e minori ad anziani soli.

Housing first

Rimini è una delle poche (e delle prime) realtà italiane dove si sperimenterà questo innovativo intervento di carattere sociale. Il progetto vede collaborazione e la co – progettazione con i soggetti del terzo settore riconoscendo e valorizzando la loro esperienza sul territorio. Il progetto prevede il rapido inserimento abitativo di 10 persone sole, senza fissa dimora, che si trovano da diverso tempo sul territorio comunale con problematiche di disagio psico – sociale. L’inserimento è accompagnato da un intenso lavoro di supporto e accompagnamento sociale e psicologico da parte di un’equipe multi professionale.

Clausole sociali negli appalti pubblici del Comune di Rimini

Sono state 37 le persone inserite nei primi due anni di attività, esaurendo la lista di attesa di madri sole e donne over 55 in carico ai nostri servizi sociali.

L’approvazione del nuovo regolamento sugli appalti pubblici che favorisce l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate negli appalti pubblici promossi dall’Amministrazione comunale. Il Gruppo di Raccordo dal Regolamento è formato dal Comune di Rimini, dal Centro per l’Impiego, dall’Ausl, da una rappresentanza delle Cooperative sociali di tipo B e una delle organizzazioni no profit.

Sportello sociale, nuove categorie di utenza.

Più di 1.700 persone sono transitate nello sportello sociale per almeno un colloquio con assistenti sociali. Il 55% di chi si presenta allo sportello sociale ha più di 45 anni, un numero che manifesta una crescente difficoltà da parte di una popolazione che, se un tempo era la parte più consistente di lavoratori attivi, oggi rischia gradualmente di scivolare verso scenari di instabilità occupazionale e, di conseguenza, anche sociali e di sussistenza.

L’impatto della crisi ha portato all’individuazione di due nuove categorie specifiche di “svantaggio”, come quelli dei lavoratori licenziati sopra i 55 anni (e difficilmente ricollocabili per mansioni e competenze) e per gli ultra cinquantenni con figli minori a carico. Nel primo caso si sono attivati 42 interventi specifici, nel secondo si sono seguiti e sostenuti 10 nuclei famigliari formati da disoccupati con più di 50 anni e figli minori.

Agevolazioni tariffarie o pagamento mensa per la frequenza dei servizi scolastici e per l’infanzia

Un servizio che si rivolge alle famiglie di lavoratori colpiti dalla crisi economica con figli frequentanti le scuole e i servizi per l’infanzia nel Comune di Rimini. Solo nel 2014 sono state 30 le famiglie a cui sono state applicate  agevolazioni per mantenere i figli in scuole o asili a tempo prolungato, per permettere ai propri figli di continuare il percorso didattico all’interno delle classi già frequentanti e non dover, per motivi economici, far cambiare loro classe o istituto.

“La rete dei servizi a Rimini- dichiara il vice sindaco, Gloria Lisi- è certamente tangibile e organizzata, ma non può rimanere la stessa di fronte ad una domanda cresciuta e ad esigenze che nel frattempo sono cambiate. È importante lavorare per superare frammentazioni, mettere insieme risorse, permette risposte più puntuali e adeguate ad una domanda di aiuto che cambia e cresce costantemente”.

La partecipazione è aperta a tutti.

Segreteria Ufficio Piano Strategico
P.le F.Fellini, 3 – Palazzo del Turismo
I – 47921 Rimini
tel. +39 0541 704377
fax +39 0541 704632
www.comune.rimini.it
www.riminiventure.it
E-mail: piano.strategico@comune.rimini.it

INTERAZIONI: FESTA FINALE

IO². GIOVANI STRANIERI RIMINESI E COMPOSIZIONI IDENTITARIE

Siamo lieti di invitarvi al tavolo tematico interattivo che si svolgerà il giorno Venerdì 5 Giugno alle ore 18, presso il Palazzo del Podestà, piazza Cavour (Rimini).

L’evento è organizzato da Ass.Arcobaleno, Ass.Itaca e Coop. Eucrante e fa parte del calendario di Interazioni e Popoli in Diaogo 2015.

Parleremo della ricerca sociale omonima su cui abbiamo lavorato un anno intero e che ruota attorno al tema dei giovani stranieri riminesi, delle possibilità aggregative a loro disposizione, con un focus al femminile.
La formula che abbiamo scelto per il tavolo è quella interattiva, dopo i brevi interventi che vi introdurranno nei lavori, vi invitiamo a partecipare attivamente raccontandoci la vostra esperienza, dandoci il vostro punto di vista e i vostri suggerimenti.

L’ISTRUZIONE DEGLI ADULTI IN PIAZZA…ANCHE DA ADULTI SI PUÒ CRESCERE!

INTERAZIONI 2015

Interazioni 2015, non è solo un’occasione per conoscere le culture e le usanze dei migranti ma un evento di grande umanità

Due, sono gli intenti che hanno indirizzato da sempre la manifestazione: la (ri)scoperta del sentimento di gioia nei percorsi di conoscenza delle culture altre. E l’occasione di poter riflettere sui percorsi d’integrazione, sulle esperienze realizzate nel corso degli anni da ogni associazione all’interno delle realtà di cui si occupa.

Quest’anno, in particolare, Interazioni ha come tema centrale quello dei profughi e dei richiedenti asilo (tema che negli ultimi tempi è diventato un’emergenza per l’Europa e per l’Italia) situazione che rimanda da una parte ai conflitti in Medio Oriente (e con questo al fenomeno del terrorismo) e dall’altra ad una riflessione sul mondo musulmano, quella parte del mondo musulmano che vive in Italia o in Europa, “in mezzo a noi”.

La riflessione ruota intorno a queste domande: “Che cosa succede all’interno del mondo musulmano? È possibile un dialogo? Esistono le condizioni per poter intraprendere un percorso di vera integrazione?”. Il “sì” di risposta e anche condizionato dalla creazione di un dialogo costruttivo negli interessi di tutti, per costruire una società pacificata e plurale.

Da ricordare, oltre alle mostre e i seminari indicati nel programma, il 30/5, l’inaugurazione in piazza con musicisti e ballerini da diverse parti del mondo ad aprire Interazioni 2015; il 7/6 serata conclusiva: appuntamento con le cene multietniche in cui comunità di migranti da diverse parti del mondo delizieranno con sapori e odori delle loro cucine.

A seguire, feste e balli con il concerto promosso da Arci che chiude la settimana di Interazioni 2015. Si rinnova anche quest’anno la collaborazione con l’Università di Bologna sede di Rimini: il corso di Laurea di Culture e Tecniche della Moda presenterà una collezione di capi unici che ci permetterà così di entrare in contatto con sapori diversi e nuove mescolanze. Pagina Facebook: Interazioni Rimini

SOSTEGNO ALLO STUDIO E POTENZIAMENTO LINGUISTICO

INTERAZIONI 2015

PERCORSO DI FORMAZIONE SULLA DIDATTICA DELL’ITALIANO L2

Op.E.N. Opportunità per Esperienze Nuove

Anche quest’anno il Comitato Provinciale ARCI di Rimini propone il progetto Op.E.N. Opportunità per Esperienze Nuove, in collaborazione con l’Associazione Arcobaleno e l’Associazione CENTRO 21. Il Progetto offre opportunità aggregative, integrative, extrascolastiche e interculturali a giovani italiani e stranieri di età compresa fra gli 11 ed i 17 anni, attraverso la realizzazione di laboratori ludico-espressivi. L’arte, nelle sue varie forme, diventa così un universale comunicativo per la valorizzazione delle competenze verbali e non verbali di tutti i partecipanti.
Verranno dunque realizzati laboratori gratuiti di danza, fotografia e disegno. Ogni laboratorio avrà la durata di 40 ore e si svolgerà in diverse sedi sul territorio provinciale.
Il progetto si concluderà con un evento finale che raccoglierà tutte le esperienze e in cui verranno presentati i percorsi costruiti e gli elaborati prodotti dai ragazzi. Per info contattare: scuolaitaliano@arcobalenoweb.org

CONCORSO TEMI SULLE MGF

I ragazzi del Liceo Scienze Umane Cesare-Valgimigli di Rimini hanno partecipato ad una serie di incontri, sul tema delle modificazioni corporee e mutilazioni genitali femminili, organizzati da Associazione Arcobaleno, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e nell’ambito della progettazione di Rete TogethER. Al termine dei laboratori, inseriti nel programma di Antropologia Culturale, è stato indetto un concorso di temi ed ecco i vincitori:

Alessia Bianchi

Veronica Bravi

Catia De Angelis

Nicole Sperindio

LA NOSTRA COMUNITÀ NON RESTA INDIFFERENTE DAVANTI AL GENOCIDIO SILENZIOSO DEI MIGRANTI

Fiaccolata in Piazza Cavour Giovedì 30 aprile alle ore 20

 Quella che è stata la peggiore tragedia di migranti di sempre non può e non deve più lasciare indifferente nessuno. Un dramma di portata enorme che va ad aggiungersi, in una catena macabra di morte e disperazione, ai molti altri che negli ultimi anni lo hanno preceduto. Una vera e propria strage, un genocidio silenzioso e spesso senza identità, che sembra non appartenere a nessuno.

Una tragedia solo apparentemente lontana, che è invece è vicina, vicinissima a Rimini; anzi, è a Rimini. Ci riguarda non solo perché sul nostro territorio comunale sono ospitate più di cento persone sopravvissute a questa ecatombe; donne e uomini che ce l’hanno fatta, che sono sopravissuti e hanno una speranza di vita anche perché la nostra è ancora una comunità con forti radici solidali. E, nonostante la rappresentazione che non raramente viene data dai media, in Italia sono ancora maggioranza le comunità che, come la nostra, offrono sostegno e solidarietà e non porte in faccia e egoismo. Per questo non possiamo più accontentarci di proclami generali o, peggio, di polemiche strumentali fatte con i cadaveri di bambini ancora in mare. E’ arrivato il momento di occuparsi di queste persone da vivi.

Serve oggi uno scatto di coscienza e un posizionamento netto e chiaro in grado di fare massa critica e isolare chi, anche su questi drammi immensi, non perde l’occasione per speculare e fare sciacallaggio non solo politico, ma anche etico e morale. Fortunatamente la nostra è una comunità che, anche storicamente, ha dato prova di solidarismo e comunione. Per questo sarà mia cura fare appello nei prossimi giorni e contattare l’associazionismo riminese proponendo alcune iniziative da fare insieme qui a Rimini, con l’obiettivo di testimoniare come la nostra comunità non resti muta e indifferente davanti a questa apocalisse. Ma anzi partecipi, con gran voce e soprattutto veri fatti, a dare risposta a tragedie immani, agendo nei paesi di partenza e garantendo comunque il diritto d’asilo in sicurezza, da subito. Senza se e senza ma.

Vi ringraziamo se vorrete esserci e dare la più ampia diffusione a questo momento.
Il Vicesindaco
Gloria Lisi

CORSO DI FORMAZIONE “PROGETTO ADOLESCENZA. PROFESSIONISTI DELL’INTERVENTO RIVOLTO AGLI ADOLESCENTI DELL’EMILIA ROMAGNA”

vai al link

CORSO DI LINGUA CINESE

 

SCHEDA PROGETTO PER L’IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

Scarica il file

BADABENE: qualificarsi per assistere

Eventi e momenti di riflessione nel territorio della Provincia di Rimini in occasione della celebrazione della Giornata Internazionale della Donna

Scarica il PDF del programma

Le modifiche al nostro corpo: scelte libere, suggerite o condizionate? 6 febbraio 2015 – ore 10 | auditorium Biagi, Biblioteca Salaborsa | Piazza Nettuno, 3 Bologna.

Progetto finanziato nell’ambito dell’Intesa per la prevenzione ed il contrasto delle Mutilazioni Genitali Femminili

MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI: SE NE PARLA A SCUOLA

Leggi l’articolo

Graduatoria Servizio Civile Regionale – Seconda Generazione 2014

Graduatoria Servizio Civile Regionale – Seconda Generazione 2014

BorgoSolidale 2014 – 3° edizione “CALDONATAL”

 

INTERCULTURA E SCUOLA NELL’ERA DEI SOCIAL NETWORK. Riccione – 26 Novembre 2014 – ore 16.00 – Aula Magna Ipssar Savioli Riccione, via Reggio Emilia (Ex Scuola Media Pascoli)

Associazione Arcobaleno in collaborazione con Coop. Eucrante e Coop. Il Millepiedi con il patrocinio del Comune di Riccione organizza un convegno su Intercultura e scuola rivolto a insegnanti e operatori del settore.

Intercultura e scuola nell’era dei social network

Per una scuola dell’inclusione

Orientamento

Attività dedicate ai ragazzi adolescenti di origine straniera

L’esperienza dell’extrascuola

 

 

Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne

Programma eventi 25 novembre 2014 Provincia di Rimini.

scarica il PDF del programma

 

Vuoi essere uno di noi??? diventa volontario…

L’associazione svolge iniziative a favore degli immigrati senza distinzione di razza, gruppo etnico, credo religioso e bandiera politica, per l’inserimento sociale dei cittadini stranieri, contro la discriminazione razziale e per la tutela dei diritti. Possibilità di acquisire crediti formativi per i ragazzi delle scuole medie e superiori e possibilità di effettuare tirocini curriculari convenzionati per universitari.

Per info scrivere a: extrascuola@arcobalenoweb.org o chiamare il 377 99 75 043 referente: Alida Paterniani.

Sostegno allo studio e potenziamento linguistico.

L’ associazione “Arcobaleno” a partire dal 3 Novembre 2014  organizzerà per i ragazzi di origine straniera, delle classi I e II superiore, dei corsi  di sostegno allo studio e potenziamento linguistico . I corsi sono volti ad aiutare i ragazzi nelle varie materie scolastiche dove vi sono delle  evidenti lacune nonché aiutarli nell’ appredimento e comprensione della lingua italiana.I corsi sono gratuiti e si terranno presso la Casa della Pace  dalle 16 alle 18 , in via Farini n°1 centro storico di Rimini.

Per maggiori informazioni conttatare il seguente numero: 3338865499 oppure scrivere all’indirizzo g2@arcobalenoweb.org

 

Lavoratorio

Lavoratorio. Donne migranti e lavoro: valorizzare le competenze,  è uno spazio in cui le partecipanti possono, con l’aiuto delle conduttrici, uscire dall’ombra e ritrovare o trovare competenze spendibili nel mercato del lavoro. Scoprire le proprie risorse potrà permettere ad ognuna di loro di divenire consapevole del proprio valore e di migliorare il senso di autostima.  Gli incontri si terranno  presso la Casa Dell’Intercultura a Rimini ( Via Farini n°1 ) a partire da Settembre 2014 ogni Sabato dalle 16:00 alle 19:00 , per un totale di sei incontri di gruppo ed alcuni individuali.

Rimini Porto sicuro

Rimini porto sicuro è il progetto di accoglienza e integrazione aderente al Servizio di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministero dell’Interno .In occasione della Giornata del Rifugiato del 20 giugno 2014, riteniamo necessario esprimere un richiamo all’assunzione di una responsabilità condivisa sul tema “immigrazione ” che superi la sovranità  nazionale degli Stati membri dell’Unione Europea a riprova di un’ Europa; non solo della moneta e dell’economia, ma anche e soprattutto delle persone e delle cultureRimini porto sicuro è un progetto attivo nella nostra città ed attualmente accoglie al momento venti persone ma può essere ampliato fino ad ospitarne trenta.


Io S-guardo…

Lo S-guardo – cinque incontri  pratici di fotografia per tutti i ragazzi fino ai 18-anni , con la partecipazione di  Andrea Valentini e Alberto Romanotto. Il primo incontro sarà di scambio e confronto, si terrà il 09/07 alle ore 17,00  in Via Farini n°1 Rimini. Seguiranno poi altri tre  pratici, per un totale di quattro incontri.

Siete tutti invitati a partecipare. Per maggiori informazioni e iscrizioni contattare : g2@arcobalenoweb.org e cell. 3491407498

I like My Bike !

Giunti all’evento finale del progetto “I like my Bike – MoviMenti Under 30”  , il  28 Giungo a  partire dalle ore 16,30 si terrà una biciclettata dal ponte di Tiberio alla Darsena dove verranno presentati alla cittadinanza gli esiti del progetto. In seguito ci  saranno i progetti dei ragazzi in relazione ai nuovi mestieri, il biciplan e  spettacoli di writers, danza e parkour e un’asta di biciclette!

Ricordando a voi tutti che obiettivo del progetto è di concorrere a diffondere una nuova cultura della mobilità senz’auto !

L’Inglese a portata di mano !

A partire dal 18 Giugno Arcobaleno organizza dei corsi di Inglese gratuiti, per tutti i ragazzi di origine straniera tra i 13 e i 16 anni. Il corso di livello base (A1- A2)   si svolgerà presso la Casa della Pace di Rimini ( via Tonini n°5) ogni Mercoledì dalle 10:00 alle 12:00.

Per maggiori info o eventuali iscrizioni contattare : g2@arcobalenoweb.com

Interazioni 2014

 

Interazioni ‘14 – Il giro del mondo in due settimane                 

Dal 28 maggio all’ 8 giugno, torna anche quest’anno l’appuntamento con “Interazioni”, sostenuto dall’Istituto di Scienze dell’Uomo, con la collaborazione del Comune di Rimini, della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini e diverse associazioni promotrici  tra cui Arcobaleno. La manifestazione alla scoperta di svariate culture, vedrà i comuni di Rimini, Riccione, Villa Verucchio e San Leo coinvolti in una serie di mostre, conferenze, concerti, cibi e spettacoli.

“Interazioni” è l’occasione per entrare in contatto con le diverse comunità di varie etnie presenti nel nostro territorio e per creare un reciproco confronto ed una maggiore conoscenza culturale.

Filo conduttore dell’evento quest’anno è il tema del viaggio: “Il giro del mondo in due settimanerappresenta un viaggio nelle tradizioni delle diverse culture del mondo, viaggio fra le mille declinazioni artistiche del tema, viaggio come esperienze di vite parallele, viaggio come esperienza estetica.

Di seguito il programma dettagliato dell’evento:

fronte_programma Interazioni’14

retro_programma Interazioni ’14

Per info. interazionirimini@gmail.com

 

S-PRINGLES

Il lavoro è un diritto inalienabile per ogni uomo, un diritto sancito dalla Costituzione,  posto a fondamento della stessa Repubblica.In una realtà dove questo diritto  viene spesso  a mancare scendono in piazza i giovani riminesi. Tutti insieme, il 31.05.2014,  in Piazza Cavour alle  ore 20:30 a manifestare pacificamente a suon di musica a arte  …Unisciti a noi!

Per maggiori info HYPERLINK  :    3280910985 oppure  mailto:rimini@gioc.org / rimini@gioc.org

Dopo la teoria, la pratica.

AL VIA LE ADESIONI PER LA VISITA IN AZIENDA ,durante il quale  verrà approfondita la realtà aziendale e le sue innumerevoli funzioni. L”incontro  si terrà nbso il 23 Maggio ore 14:00 presso il parcheggio del ponte di Tiberio. Promossa da Associazione Arcobaleno in collaborazione con CML, all”interno del progetto “Avanti Tutti!” (con Csv – Volontarimini).  Per maggiori informazioni e eventuali adesioni : G2@arcobalenoweb.org

ARCoNTEST

  “ARCONTEST”  un progetto artistico dove sono invitati  a partecipare con le loro opere (disegno,pittura , writing , fotografia Per lanciare il casino italia s4gambling.com/it/ tutte le volte successive, non dovrai far altro che cliccare sull’icona del casino italia s4gambling.com/it/ che durante il processo di installazione sara comparsa sul tuo desktop, con un doppio click lancerai il casino italia s4gambling.com/it/ automaticamente, si aprira la finestrella che ti permette di scegliere tra gioco reale o modalita di pratica, e dovrai quindi inserire nome utente e password per accedere alla modalita di gioco scelta. , scultura) tutti i giovani della provincia di Rimini, di età compresa fra 14 e 25 anni. Il tema sviluppato dovrà essere  il   “Viaggio tra le culture” . Le opere vincitrici potranno essere esposte nella sala del Palazzo dell”Arengo in occasione di “Interazioni 2014” . Il termine ultimo per le consegne è Lunedì 19 Maggio ore 13:00Per maggiori info contattare G2@arcobalenoweb.org

 

Lettera di ringraziamenti alle associazioni “Se chiudi con il razzismo ti si apre un mondo”

 In seguito all’adesione alla campagna “Se chiudi con il razzismo ti si apre un  mondo” l’UNAR  (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ci invia i suoi ringraziamenti evidenziando l’importanza della prevenzione e del contrasto delle discriminazioni ,affinché possa seguire una valorizzazione delle differenze.

“Arena di Pace e Disarmo”

Il 25 aprile l’anfiteatro veronese ospiterà la manifestazione “Arena di Pace e Disarmo”, che riunirà l’intero movimento pacifista e nonviolento, laico e religioso, della solidarietà e del volontariato, per una giornata di resistenza e liberazione.Ridurre le spese militari, investire nella prevenzione dei conflitti armati, costruire i corpi civili di pace, rilanciare il servizio civile, smilitarizzare i territori: saranno alcuni dei temi forti dell’evento che vedrà la presenza di Alex Zanotelli (missionario comboniano), Lidia Menapace (partigiana e femminista), don Luigi Ciotti (sacerdote antimafia), Alice Mabota (leader pacifista del Mozambico), Gad Lerner (giornalista e scrittore) e di molte testimonianze dirette .Sarà anche una giornata di festa, con tanta musica proposta dagli artisti che hanno aderito: Simone CristicchiGrazia De MarchiVittorio De ScalziFarabruttoEugenio Finardi,Deborah KoopermanAlessio LegaAlessandro MannarinoNardo TrioAlberto PatruccoPippo PollinaDavid Riondino e con la partecipazione delle “Bocche di rosa”.
La manifestazione è promossa da un lungo elenco di reti, organismi, fondazioni, media e centri studi. La quota di partecipazione è di EURO 15, per prenotazioni 0541/791159.

21 Marzo-Giornata mondiale contro il razzismo

Il 21 Marzo  Rimini si colora di arancione….Colorati anche tu! Con questa colore darai la tua adesione alla giornata antirazzista. L”associazione Arcobaleno organizza laboratori interculturali rivolti alle scuole primarie e secondarie della provincia di Rimini sul tema del focolare domestico nelle varie culture.I laboratori si terranno : a Morciano,  Martedì 18 marzo ore 14:30,  si rifletterà sul tema “Casa dolce casa” ;  a Rimini, martedì 18 ore 16:00  ci sarà la proiezione del film “L’ospite inatteso”  e  giovedì 20 Marzo ore 14:30 presso IPSSAR Malatesta dove seguirà la visione di un altro film. La giornata del 19 Marzo alle ore 17:30  invece vedrà impegnato  il gruppo di studio di Riccione in un racconto e discussione sul tema della casa. Tutti i lavori svolti dai ragazzi delle varie scuole saranno poi esposti il 21 Marzo a partire dalle ore 15:00 in Piazza Cavour in cui seguiranno varie attività promosse dall’associazione e della provincia.

WORK or NOT WORK?

 

“Work or not work?”  è un progetto destinato ai giovani lavoratori ,promosso da varie associazioni di volontariato diffuse sul territorio della provincia , tra cui  anche Arcobaleno. Il progetto affronta varie tematiche salienti per quanto riguarda il lavoro in tutte le sue sfumature .

Il progetto è suddiviso in tre  incontri elencati in seguito:

  • Mercoledì 22 Gennaio ore 15:00  in cui si parlerà del : “Lavoro oggi per minori e stranieri: a Rimini è possibile?”
  • Mercoledì 19 Febbraio ore 15:00 si affronterà invece il tema : ” Esistono ancora i diritti dei lavoratoti? “
  • Mercoledì 19 Marzo ore 15:00 l’ultimo appuntamento in cui si tratta la tematica del lavoro stagionale : “Tutto quello che c’è da sapere sul lavoro stagionale”.

Tutto si concluderà con un aperitivo Work  aperto a tutti il giorno 11 Aprile alle ore 18:00.

Gli incontri si terrano tutti  presso la Sede GIOC  in via Garibaldi n°82  Rimini.

Corso di Lingua Inglese

Ogni Mercoledì partire dal 19/03/2014, dalle ore 20:00 alle 22:00 l”associazione Arcobaleno organizza un corso di lingua Inglese.Il corso è Dette fordi den norske stat, gjennom Norsk Tipping, selv tilbyr tilsvarende spill som keno, nett casino , skrapelodd og bingo pa nettet. totalmente gratuito e possono parteciparvi tutti. Le lezioni si terrano  presso la Casa della Pace a Rimini, via Tonini n°5. Per maggiori Informazioni o eventuali iscrizioni contattare RIMINI, Casa della Pace, via Tonini 5, tel. 0541/50555 ;  RICCIONE, Sala Martinelli, Viale Martinelli 21, tel. 0541/696635 oppure scrivere all”indirizzo e-mail : scuolaitaliano@arcobalenoweb.org

 

5 x 1000 Arcobaleno

5 X Mille….Arcobaleno……Per un mondo più colorato !!!

Scegli anche tu l’ Interculturalità come modus vivendi!
Sostieni l’Associazione Arcobaleno

  • donando il 5 per mille nella dichiarazione dei redditi senza alcun ulteriore esborso apponendo nell’apposito riquadrato la firma e il CF 91014980402. Le somme donate nella Provincia di Rimini verranno devolute a sostegno delle attività di Arcobaleno.

L’associazione Arcobaleno è regolarmente iscritta al Registro del Volontariato della Regione Emilia Romagna (Decreto Presidente della Giunta Regionale n. 666 del 26-05-1993); quindi è una Onlus di diritto. Le persone fisiche e le imprese che fanno un’erogazione liberale in suo favore possono godere dei benefici fiscali ai sensi dell’art. del D.Lgs. n. 460/97

Proiezione Film “La mia classe”

Gentili utenti vi invitiamo a partecipare alla proiezione del film “La mia classe”  che si terrà giovedì 27. febbraio ore 21:00 presso il cinema TIBERIO di Rimini (via San Giuliano 16).Il film tratta una tematica che ci tocca nella nostra quotidianità ossia il problema dell’integrazione degli stranieri.Ambientato nel quartiere multietnico del Pigneto a Roma, è la storia collettiva di una classe di emigranti e stranieri che imparano l’italiano. È una storia che si compone delle vicende individuali degli studenti e dell’insegnante: un racconto vero che nasce tra mura scolastiche non convenzionali. Un racconto vero? Certamente per le voci e i ricordi dei ragazzi che siedono sui banchi; diversamente vero per l’attore Mastandrea che si cala nel ruolo del loro insegnante; altrimenti vero per il regista e la troupe che entrano ed escono di scena in un incrocio di esperienze reali e di ricerca della verità nella finzione che si rivela essere l’autentico nucleo narrativo di questa storia. Più vera del vero. Alla proiezione sarà presente anche il regista Daniele Gaglianone.

o.P.E.N opportunità per esperienze nuove

o.P.E.N opportunità per esperienze nuove Anche quest’anno il Comitato Provinciale ARCI di Rimini propone il progetto “Op.E.N. Opportunità per Esperienze Nuove”,  in collaborazione con: la Cooperativa Il Millepiedi e il centro giovani Casa Pomposa, il Centro Interculturale Nawras, l’Associazione Arcobaleno, l’Istituto per le famiglie,  l’Associazione S.Zavatta Onlus e il centro giovani RM25. Il Progetto offre opportunità aggregative, integrative, extrascolastiche e interculturali a giovani italiani e stranieri di età compresa fra gli 11 ed i 17 anni, attraverso la realizzazione di laboratori ludico-espressivi. L’arte, nelle sue varie forme, diventa così un universale comunicativo per la valorizzazione delle competenze verbali e non verbali di tutti i partecipanti.
A partire da Marzo 2014 verranno dunque realizzati laboratori gratuiti di cinema e linguaggio cinematografico, graffiti e serigrafia, riciclo e riuso, musical, sport, gioco e tanto altro. Ogni laboratorio avrà la durata di 36 ore e si svolgerà in diverse sedi sul territorio provinciale.
Il progetto si concluderà con un evento finale che raccoglierà tutte le esperienze e in cui verranno presentati i percorsi costruiti per offrire varietà, non tralasciando mai l’obiettivo comune.

SI PUÓ FARE IN MANIERA DIVERSA

Il Martedì 25 Febbraio dalle ore 09:00 si terrà presso il Cinema teatro Tiberio di Rimini ( Chiostro Chiesa di San Giuliano Martire, via San Giuliano 16 – Rimini) il convegno “Si può fare in maniera diversa”  presidiato  da Franco Basaglia .Durante l’arco della giornata verranno affrontate diverse tematiche tra cui : “Nuove prospettive di inclusione sociale a Rimini”  ; “Si può fare, si può vincere, si può liberare: dalla schiavitù,dal businness, dai poteri. La guerra e le opportunità” ; “La diversità del Gruppi alla Salute nell’approccio al Disagio Diffuso” . Ciascuna tematica  verrà affrontata da spiccate personalità esperte in materia per poi terminare alle ore 18 con le conclusioni finali. Il convegno fa parete del progetto sociale “Avanti tutti” ed è promosso dalle associazioni di volontariato di Rimini.

Siete invitati tutti a partecipare.

 

Congresso ARCI Rimini

Gentili utenti vi vogliamo informare che il giorno 05 Febbraio alle  ore 16:00 si terrà presso il circolo Milleluci di Rimini il Congresso ARCI di Rimini (Via Isotta N°8)

Tutti i soci sono invitati a partecipare.

MoviMenti under ’30

Creiamo insieme a Rimini percorsi idee e azioni per muoverci insieme in libertà

Mercoledì 22 gennaio dalle ore 15,00 alle ore 18,00 a Riccione presso il Palazzo del Turismo – Sala convegni (piazzale Fellini,3 – Piano terra) si terrà la prima plenaria del progetto I like my bike. Un percorso partecipativo per aprire un confronto con i giovani tra i 18 e i 30 anni attraverso laboratori dedicati al tema della mobilità attiva e degli spazi della città. I giovani saranno chiamati a progettare un sistema di percorsi ciclabili, corredati di spazi e servizi, a partire dalle esigenze che rilevano nel vivere quotidianamente il proprio territorio e dalle loro diverse conoscenze e capacità.

"A COSA SERVONO I COMPITI A CASA?"

Perché servono i compiti a casa? Esiste una correlazione tra il tempo trascorso a fare i compiti e il rendimento scolastico? Come possono fare i genitori per supportare i propri figli a casino online svolgere i compiti a casa? Che ruolo dovrebbero avere gli insegnanti nel processo di apprendimento?  C’è solo un modo di studiare?

Mercoledì 15 gennaio alle ore 20,45 a Riccione presso il Palazzo del Turismo si terrà una serata che intende aprire un confronto vivo su un argomento così controverso affinché, docenti e genitori, possano riflettere, aprire un dibattito e acquisire strategie sulla visione pedagogica, didattica del compito a casa e sul ruolo che dovrebbero avere i diversi attori (insegnanti – docenti – e allievi).

"Sulle nostre gambe" weekend antimafia

24-25-26 gennaio 2014 l”associazione Gruppo Antimafia Pio La Torre presenta:
“SULLE NOSTRE GAMBE”, un weekend per parlare di antimafia e sostenere le attività della Cooperativa Lavoro e Non solo. Sulle nostre gambe è innanzitutto un’occasione di ritrovo per tutti i volontari che in questi anni hanno partecipato ai campi di lavoro sui terreni confiscati alle mafie. Inizialmente strutturata attorno alla Cena della Legalità (giunta quest’anno alla quinta edizione), come per l’edizione precedente la serata raddoppia: la sera precedente alla Cena sarà infatti organizzato un concerto per dare il benvenuto ai volontari che casino online raggiungeranno Rimini. Anche quest’anno saranno previsti altri momenti di confronto sulle tematiche dell’antimafia e dei diritti: il tema dell’edizione 2014 è il conflitto in Nord Irlanda.  Sulle nostre gambe, per parlare di antimafia e portare avanti l’impegno con le attività sui terreni confiscati.
INFO e PRENOTAZIONI
Per info: gap.rimini@gmail.com
www.gruppoantimafiapiolatorre.it
Patrick – Vi har ogsa progressive jackpoter pa vare gratis spilleautomater pa nett , skrapelodd, video poker, Caribbean Stud, og et spennende 3D hesteveddelopsspill som heter Golden Derby. 338.7579088

Evento organizzato e promosso dall”Associazione Gruppo Antimafia Pio La Torre  in collaborazione con Csa Grottarossa e Osservatorio provinciale di Rimini per la prevenzione del crimine organizzato e mafioso e con l”adesione di Arci Rimini.

In allegato il programma dell”iniziativa.

N.B.: Come l”anno scorso, ricordiamo che questo è il programma completo per chi volesse partecipare a tutti gli appuntamenti indicati. Coloro che non si iscriveranno all”intero weekend di “Sulle nostre gambe” possono comunque partecipare separatamente ad alcuni eventi quali il concerto di venerdì 24 (che avrà un costo di 5€) o la Cena della Legalità di sabato 25 (costo 20€), pagando il rispettivo costo.

“Confronti migranti. Esperienze giovanili e proposte dal mondo dell’associazionismo riminese”

Domenica 15 Dicembre dalle ore 15.30 presso il Centro delle famiglie a Rimini in Piazzetta dei servi 1, si terrà l’evento “Confronti migranti. Esperienze giovanili e proposte dal mondo dell’associazionismo riminese”.
L’evento racchiude  quattro diversi progetti: Conoscere è cambiare, M’hanno Scritto, Op.E.N. e Arkata con l’obiettivo di comunicare alla cittadinanza e ai giovani riminesi i risultati e le conclusioni dei percorsi realizzati grazie a questi progetti.
ore 15.30 –  17  Tavola rotonda sulla tematica dell’immigrazione nel territorio di Rimini (esposizione dei risultati delle ricerche realizzate all’interno dei progetti M’hanno scritto e Conoscere è cambiare)
ore 17 – 18 Presentazione laboratori realizzati all’interno del progetto “Op.E.N. 2013 – Opportunità per esperienze nuove”
ore 18    Aperitivo a buffet per tutti
Durante l’evento verrà proiettato in anteprima “Lo faccio anch’io”, video di promozione del volontariato giovanile, realizzato nell’ambito del progetto “Conoscere è cambiare. Dentro le vulnerabilità e l’integrazione” –realizzato da Alberto Romanotto, a cura di Volontarimini
Saranno inoltre esposti
– i manufatti realizzati nei workshop del progetto “M’hannoscritto” a cura di Francesco Giannico, Alessio Ballerini , Silvia Scaldaferro, Sara Mognol insieme a tutti i partecipanti
-le foto dei weekend “Arkata”, progetto realizzato dalle associazioni Arcobaleno, Karibuni e Tana Libera Tutti, in collaborazione con Volontarimini e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.
In allegato il volantino dell’iniziativa con tutte le info.

Convegno “Giovani migranti oggi: integrazione o interazione?”

Venerdì 29 novembre alle ore 18,00 presso il Cinema Teatro Tiberio in via San Giuliano, 16 si terrà il convegno “Giovani migranti oggi: integrazione o interazione?” che sarà caratterizzato da numerosi interventi legati al tema dell’intercultura.
Alle ore 21,00 seguirà la proiezione del film “Alì ha gli occhi azzurri” e il dibattito col pubblico.
A seguire buffet offerto dal Ristorante Da Marco e dal Panificio Fellini.

Emergenza vittime uragano Filippine

Arci, Unicoop, regione, consolato e comunità danno avvio a una raccolta fondi straordinaria per soccorrere le popolazione colpite dal devastante tifone.
FIRENZE – Arci Toscana insieme a Unicoop Firenze con Fondazione Il Cuore si Scioglie, regione Toscana, il Consolato generale onorario delle Filippine e la Comunità Filippina di Firenze, lancia una raccolta fondi mettendo a disposizione la propria rete di relazioni e l’esperienza maturata nei tanti anni di lavoro nel paese colpito. “I partner filippini con cui collaboriamo da quindici anni con la campagna “Il Cuore si Scioglie” ci chiedono di aiutarli a trovare le risorse per l’acquisto di kit di prima emergenza per i sopravvissuti delle isole orientali dell’arcipelago di Visayas, il più colpito dal tifone.
Successivamente saranno acquistati cibo, vestiti, farmaci e kit sanitari per scongiurare il diffondersi di febbri e altre malattie”.
Chiunque fosse interessato può inviare il proprio contributo a Banca Popolare Etica IT39A 05018 02800 000000557755, intestato a ARCI SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE, causale: “Emergenza vittime uragano Filippine”. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare ARCI Toscana: 055 26297272 oppure 055 26297238. “I nostri contatti nelle Filippine – dicono dall’Arci – ci raccontano di una situazione tragica, di intere popolazioni attonite dal lutto e dal dolore, una situazione senza precedenti che senza interventi immediati rischia di degenerare ulteriormente.
Il livello di distruzione, secondo le Nazioni Unite, è paragonabile soltanto a quello dello Tsunami che colpì l’Oceano Indiano nel 2004. I bambini rappresentano il 50% della popolazione colpita”.

Scadenza iscrizioni per i programmi all’estero

Il 10 novembre scade il termine per candidarsi a partecipare ai programmi e alle borse di studio per i programma all’estero di Intercultura.

I posti e le borse di studio messi a concorso riguardano i programmi per l’anno scolastico 2014-15.

Il bando è rivolto prioritariamente a studenti delle scuole superiori nati tra il 1 luglio 1996 e il 31 agosto 1999 (ovvero, indicativamente di età compresa al momento della partenza tra i 15 e i 18 anni).

Per maggiori informazioni e scaricare il bando consulta il seguente sito.

Mostra "L'album di famiglia"

Da martedì 22 ottobre a domenica 17 novembre in occasione del Mese delle Famiglie l”Associazione Arcobaleno presenta, presso la biblioteca dei genitori del Centro per le Famiglie, la mostra: L”album di famiglia“.
Un”occasione per riflettere su una nuova idea di famiglia che il fenomeno migratorio porta con sè, attraverso i coloratissimi disegni dei bambini e dei ragazzi che hanno frequantato le Prov deg pa en gyllen spilleautomat med 5 linjer og 3 hjul som har evnen til a gi deg en ekte casinofolelse. attività di aiuto compiti e socializzazione durante il periodo estivo presso la Casa della Pace.
L”orario di apertura del Centro per le Famiglie è:

lunedi 16-18,30

martedi, mercoledi, giovedi e venerdi 10-12,30/16-18,30

sabato 10-12,30

Per info: g2@arcobalenoweb.org

Questo è l”indirizzo del blog del centro per le Famiglie dove è possibile visitare le sezioni del mese delle famiglie 2013: centrofamiglie.wordpress.com

Nella sezione mostra è presente l”iniziativa “Album di famiglia”

La Festa ad Tott

Nei giorni 10, 11, 12 e 13 ottobre si terrà in Santa Giustina diRimini,”La Festa ad Tott”, presso Centro Giovani Rimini5 e ParcoRodari. Un momento di incontro e di festa per tutte le generazioni, per tutte le età e per tutti i popoli della terra. Iniziativa del Comune di Rimini, Assessorato alle Politiche Giovanili, che vede la collaborazione di moltissime associazioni e liberi cittadini. Al di là dei razzismi, al di là degli odi e dei pregiudizi…percercare di avere, tutti insieme, un mondo migliore per e con i nostri giovani.

Ogni sera sarà dedicata ad una differente fascia di età, dai giovani agli adolescenti, dagli adulti ai nonni edai genitori. Saranno loro gli animatori principali della giornata di domenica: stanno lavorando da mesi ed     hanno preparato per la gioia di tutti una mega caccia al tesoro per ricordare il compleanno del Centro Giovani,che vent’anni fa inauguro’ con la Prima Festa ad Tott e con la Caccia al Tesoro!

Clou della giornata il defileè dei costumi di tutto il mondo, ed il concorso “Torte del mio Paese”, promosso   dalle Banche del Tempo. Saranno presenti ed animeranno la giornata di domenica le associazioni di solidarietà, volontariato e promozione sociale.

In allegato il pieghevole dell’iniziativa:

Fronte 
Retro

Servizio Civile

Dopo un anno di sospensione, torna, per 15.000 giovani di età compresa fra i 18 ed i 28 anni, la possibilità di realizzare un anno di Servizio Civile Nazionale. È un’occasione unica per sentirsi parte utile della società, attivare le proprie capacità decisionali, imparare ad operare in gruppo, affinare la sensibilità, scoprire attitudini personali, sviluppare il senso di responsabilità…

Anche l’ Associazione Arcobaleno, propone di svolgere una funzione attiva di educazione alla pace realizzando attività socio-culturali finalizzate alla reciproca conoscenza ed al reciproco rispetto fra le diverse culture e nazionalità presenti sul territorio; parte essenziale dell’attività è rivolta ai ragazzi ed ai giovani immigrati, per favorire un percorso di integrazione rispettoso dell’identità culturale e consapevole delle regole della convivenza. Realizzato da Associazioni e Cooperative interetniche, il Progetto costituisce anche una proposta associativa per il coinvolgimento di italiani e stranieri in attività di volontariato e cittadinanza attiva.

In allegato le schede del Progetto del Servizio civile Nazionale e Regionale il cui capofila è Arci Servizio Civile Rimini

Servizio Civile Nazionale – Convivenza e dialogo

Sevizio Civile Regionale – Seconda Generazione 2013

Presentazione domande entro il 4 novembre

Scarica il bando dal sito del COPRESC Rimini

Per info. 0541791159

Sede ARCI RIMINI e ASS. ARCOBALENO al Grattacielo Viale Principe Amedeo 11/21E.

Orari segreteria Scuola d’Italiano a Rimini e Riccione

Riapre la scuola d’italiano dell’Associazione Arcobaleno.
Vi aspettiamo per l’iscrizione ai nuovi corsi.
Rimini, Casa della Pace, via Tonini 5:
dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00.
Tutti i lunedì e giovedì pomeriggio, dalle 17.30 alle 19.00 (solo fino al 23/09 compreso)
Riccione, via Martinelli 21:
tutti i lunedì, mercoledì, venerdì, dalle 15.30 alle 18.00

Chiusura estiva della Scuola d’italiano

 

In occasione delle vacanze estive, le attività della SCUOLA di ITALIANO si interromperanno dal 12/08/2013 al 31/08/2013.
Vi aspettiamo a partire da settembre per l’iscrizione ai nuovi corsi!

Buone vacanze!

 

 

Incontro di aggiornamento su discriminazione e disabilità

L”incontro di aggiornamento sulla discriminazione sulla base della disabilità che doveva tenersi l”8 maggio, si terrà venerdì 7 giugno, dalle 10 alle 13.

L”aggiornamento è aperto alle operatrici ed agli operatori della Rete regionale contro le discriminazioni, ma non solo; quindi vi chiediamo di inoltrare l”informazione ad altri soggetti che possano essere Ricordando di giocare sempre in modo responsabile e senza casino online mai esagerare, vi auguriamo buon divertimento!Oggi e molto divertente giocare nei casino online italiani. interessati a partecipare. In quella data sarà distribuito l”opuscolo sulle discriminazioni sulla base delle disabilità, pubblicato dal Centro regionale contro le discriminazioni, che potete comunque consultare all”indirizzo http://sociale.regione.emilia-romagna.it/contro-le-discriminazioni/documenti/documenti/le-discriminazioni-sulla-base-della-disabilita/view

L”incontro si terrà presso la Sala E, Viale Aldo Moro 38.

Si chiede di confermare la partecipazione

Seconde generazioni e ricombinazioni sociali

Le associazioni Arci Comitato Provinciale di Rimini, Arcobaleno ed Etnos hanno promosso – e realizzato grazie al contributo della Provincia di Rimini – un progetto di ricerca con l’obiettivo di creare spazi di confronto e auto rappresentazione per famiglie e giovani stranieri attraversando le tematiche della scuola, del Der book-of-ra-kostenlos.com slot selbst ist zum gro?ten Teil selbsterklarend. lavoro e della cittadinanza.

Nello specifico, la ricerca si proponeva di far emergere le cause soggettive di difficoltà nell’inserimento scolastico e nell’integrazione sociale dei ragazzi stranieri negli ambiti delle relazioni familiari, fra coetanei e con le comunità migranti di appartenenza.

Scarica:

– la ricerca “Seconde generazioni e ricombinazioni sociali”

– i focus group

– le interviste

 

DI VOLTO IN VOLTO

 Progetto performativo sul concetto di volto

Performance per 300 volti

Sabato 25 maggio alle ore 17:30 in piazza Cavour all’interno dell’evento Interazioni ’13, l’Ass. Arcobaleno propone “VoltoRIMINI_” con gli allievi delle classi delle scuole di primo grado di Rimini del laboratorio “andare di volto in volto_” IIB, IE, IIO e IQ della “Alighieri – Fermi”, IC e IIE dell’Agostino di Duccio, ID e IF delle Panzini Borgese e IB del Liceo delle Scienze Economico Sociale Giulio Cesare,Valgimigli.

con regia Antonio Rinaldi, drammaturgia Valeria Fiorini.                                                                                                                                              

 

Interazioni 2013

Dal 18 al 26 maggio, con una cornice di eventi dalla Riviera alla Valconca sino alla Valmarecchia, Interazioni 2013 batte un ritmo contagioso. Una conferma della vocazione atta a creare eventi, azioni, proposte per essere protagonista di iniziative utili a un confronto sempre aperto. Il messaggio di cultura, pace, tolleranza e reciproca conoscenza approda, tramite nuove linee di diffusione, a dibattiti e proposte utili a rafforzare principi di integrazione ormai avanzati e sempre più fondamentali nella instabile società italiana. Il filo conduttore del 2013 è il volto_. O meglio, “Andare di volto in volto” è l’espressione scelta per un progetto performativo sul concetto di volto. La parola volto_ è custode di infiniti significati, infiniti rimandi, infinite modalità di rappresentazione, infinite terre. Nonostante questi infiniti, il volto_ può essere anche solo quella parte del corpo da guardare per poter vedere se stessi. Sabato 25 maggio, con la regia di Antonio Rinaldi e drammaturgia di Valeria Fiorini in collaborazione con l’ass. Arcobaleno, gli allievi della “Alighieri – Fermi”, dell’Agostino di Duccio, delle Panzini Borgese e del Liceo delle Scienze Economico Sociale Giulio Cesare, Valgimigli si esprimeranno in una “Performance per 300 volti”. Sabato 1 giugno la scena si sposta a Riccione dove alle 17,30 in piazzale Roma si terrà voltoRiccione, “Performance per 400 volti”, con gli allievi del laboratorio “andare di volto in volto” delle 8 seconde classi e 8 terze classi della scuola di primo grado “Geo Cenci” di Riccione. Anche lo sport rappresenta quest’anno un aspetto rilevante all’interno della manifestazione grazie al Torneo di Cricket Interazioni con annesso il workshop “Il cricket storia e regole” a cura della Comunità Indiana della provincia di Rimini e “Indian Association” di Forlimpopoli. Gemmano invece, sabato 1 giugno ospiterà, nell’ambito del VII Mundialito di calcio, “Scendo in campo-Diritti dei bambini nati in Italia”, tavola rotonda con rappresentanti istituzionali, delle comunità migranti e delle associazioni del territorio. Oltre a iniziative solidamente confermate, rispetto alle ultime edizioni ci sarà la mostra mercato del libro e il mercatino della solidarietà. Spazio tradizionale alla cucina etnica mentre sarà ulteriormente valorizzato il costume e la tradizione tessile. La manifestazione è ricca di momenti musicali a partire da venerdì 17 alle ore 21.00 presso la Sala dell’Arengo (piazza Cavour) dove si terrà lo spettacolo “Musica oltre il Muro: suoni, immagini, racconti di viaggio” tratto dal libro “L’Uva Grisa, Musica oltre il Muro. La carovana dei diritti in Palestina. 23-30 agosto 2012″con l’ass. A La Calle, Csa Grotta Rossa Rimini e il gruppo dell’Uva Grisa. Non mancherà uno spazio dedicato ai bambini con cortometraggi d’animazione per grandi e piccoli, il 23 maggio alle 16, nella Sala dell’Arengo.

Scarica il programma dettagliato di Interazioni che è inoltre consultabile su www.volontarimini.it.

Per informazioni: interazionirimini@gmail.com oppure telefonare al 3207421047.

Progetto campogiovani 2013

Sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2013 di Campogiovani. Da giugno a settembre 2013, il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale organizza la quinta edizione del progetto in collaborazione con i Vigili del Fuoco, la Marina Militare, le Capitanerie di Porto e la Croce Rossa Italiana. Campogiovani è un progetto destinato a ragazzi e ragazze residenti in Italia, di età compresa tra i 14 ed i 22 anni compiuti alla data di compilazione della domanda, che frequentino istituti scolastici superiori o siano iscritti ai primi anni del ciclo universitario. I corsi sono tutti gratuiti e hanno una durata minima settimanale, ma variano a seconda dell’istituzione presso cui si svolgono.

Campogiovani vuol dire una settimana da protagonisti in difesa dell’ambiente, in aiuto alla popolazione, al servizio dell’Italia. Una settimana per apprendere nozioni utili, fare amicizia, conoscere persone straordinarie, scoprire attitudini e soddisfare la propria voglia di impegno civile.

I bandi sono pubblicati sul sito: www.campogiovani.it

Per ogni utile informazione è possibile inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica campogiovani@governo.it


 

CAMPI ANTIMAFIA E LABORATORI DELLA LEGALITA’ DEMOCRATICA 2013

Sui terreni confiscati dalla mafia, ogni anno dal 2004 l’Arci organizza campi antimafia rivolti a volontari provenienti da tutta Italia. Il lavoro dei giovani partecipanti ha contribuito negli anni al quotidiano impegno dei soci della cooperativa sociale Lavoro e non solo, dell’associazione Nero e Non solo, della cooperativa Libera Terra Puglia e delle cooperative Altereco e Pietra di Scarto di Cerignola. Tra aprile e ottobre 2013, sono in programma 30 campi antimafia in Sicilia, Calabria, Puglia, Campania, Lombardia, Liguria, Toscana e Veneto che accoglieranno un totale di circa 1000 volontari. I campi sono curati dai comitati regionali Arci e fanno parte del programma Estate Liberi.

In allegato il programma

Per scaricare la scheda d’iscrizione: www.arci.it

Per informazioni e per inviare la scheda: campidellalegalita@arci.it

Arkata

Weekend di formazione esperienziale per entrare nel mondo del volontariato

Il titolo del progetto “ArKaTA” rappresenta l’acronimo delle tre associazioni promotrici (Arcobaleno, Karibuni e Tana libera tutti). Obiettivo del progetto è offrire ai giovani una proposta esperienziale di crescita civica e responsabilità, nell’ottica di favorirne l’inserimento nel best online casino mondo del volontariato.

La presentazione del progetto ArKaTa si terrà sabato 18 maggio ore 16 presso il Centro di Servizio per il Volontariato di Rimini, in via IV novembre 21

L’associazione Arcobaleno organizza un weekend a casa Fragheto, ex canonica nel piccolo borgo arroccato sulle colline dell’appennino tosco-romagnolo- marchigiano, che nel 1944 fu il fulcro di una strage ad opera delle truppe naziste. I ragazzi effettueranno una concreta esperienza di volontariato, partecipando anche a momenti di condivisione e confronto sui temi dell’intercultura e della mondialità.
Scarica il pieghevole

Per partecipare, è necessario inviare la propria candidatura entro il 06/07/13 all’indirizzo extrascuola@arcobalenoweb.org, allegando presentazione personale e lettera motivazionale

 

Op.E.N. 2013

Anche quest’anno il Comitato Provinciale ARCI di Rimini propone il progetto sotto nuove forme e iniziative, in collaborazione con la Cooperativa Millepiedi, il Centro Interculturale Nawras, l’Associazione Arcobaleno e l’Istituto per le famiglie. Il Progetto offre opportunità aggregative, integrative, extrascolastiche e interculturali a giovani italiani e stranieri di età compresa fra gli 11 ed i 17 anni, attraverso la realizzazione di laboratori ludico-espressivi, dove l’arte sotto varie forme sia universale comunicativo per la valorizzazione delle competenze verbali e non verbali di tutti i partecipanti.
A partire da Aprile verranno dunque realizzati laboratori gratuiti di musica, graffiti, hip hop e teatro. Ogni laboratorio avrà la durata di 40 ore e si svolgerà in diverse sedi nella Provincia di Rimini.
Il tutto si concluderà con un evento finale che vedrà la presentazione di attività distinte ma nello stesso tempo legate tra loro.

Premio europeo per il miglior fumetto inedito di artista migrante

Il Premio ComiX4= Comics for Equality è un concorso per i migliori fumetti inediti di artista migrante. Il premio fa parte del progetto europeo ComiX4= Comics for Equality finanziato nel 2012 dall’Unione Europea – Direzione Generale Giustizia – Di rettorato A – Unità A4. 
Il progetto è diretto da Africa e Mediterraneo in collaborazione coi partner NGO Mondo (Estonia), Workshop for Civic Initiatives Foundation (Bulgaria), ARCA (Romania) e Grafiskie stasti (Lettonia).
Mira a promuovere il dialogo interculturale contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione in Europa con un’attenzione speciale all’Italia, Bulgaria, Estonia, Romania e Lettonia. Per raggiungere questo obiettivo, il progetto intende coinvolgere i migranti e le seconde generazioni – spesso oggetto di discriminazione – nella produzione creativa di fumetti per combattere il razzismo e la xenofobia.

Il concorso comincerà il 1° gennaio 2013 e finirà il 30 giugno 2013. Tutti i fumetti devono essere ricevuti entro il 30 giugno 2013 per poter essere eleggibili.

Scarica il bando in italiano e in inglese

Rete RIRVA – Campagna di comunicazione “Ritornare per ricominciare”

E’ iniziata in questi giorni la campagna informativa “Ritornare. Per ricominciare” sul Ritorno Volontario Assistito promossa dalla Rete RIRVA.

La campagna è finalizzata a far conoscere alle organizzazioni e istituzioni che operano con i migranti e anche direttamente ai migranti stessi le opportunità che lo Stato italiano mette a disposizione di chi, trovandosi in condizione di fragilità, sceglie di tornare nel proprio paese di origine, evidenziando i riferimenti della Rete RIRVA (help desk nazionale e singole realtà aderenti nel territorio) presente in tutta Italia per promuovere una capillare informazione sulla misura e aiutare i migranti interessati ad utilizzarla.

La campagna mette a disposizione dei materiali ri-editati dai prodotti realizzati dalla precedente campagna Ritornare (az. 3.1.1. co-finanziata dal FR, annualità 2009 e Ministero dell’Interno):

–    pieghevole plurilingue   

–    depliant  

–    locandina

    spot video 30”

Scarica la scheda di presentazione della campagna

Tutti i materiali sono disponibili e scaricabili alla pagina http://www.reterirva.it/campagna_RVA.asp .

Per informazioni: Help Desk Ritorno, tel 0492023830, email info@reterirva.it 

TEATRO IN VIAGGIO – LUNGO LA ROTTA DEI MIGRANTI

Venerdì 22 marzo 2013 presso il TEATRO GIUSTINIANO VILLA – Via Tavoleto, frazione Sant’Andrea in Casale, San Clemente (RN)

alle ore 18.00 incontro con l’autore: Pietro Floridia incontra il pubblico per introdurre il progetto e condividere visioni, riflessioni ed esperienze sul tema dei migranti.

alle ore 21.00 spettacolo: TEATRO IN VIAGGIO – LUNGO LA ROTTA DEI MIGRANTI dall’omonimo libro di Pietro Floridia (ed. Nuova S1)

Teatro in viaggio è uno spettacolo teatrale che racconta le storie vere che in due mesi di viaggio Pietro Floridia, Gabriele Silva e il mitico Landone hanno raccolto in Africa. Ma racconta anche le divertentissime avventure dei tre improbabili viaggiatori: di quando il Lando voleva trasformarsi nel Titanic, di quando il Gabo ha imparato l’arabo per salvarlo dai predoni, di quando in pieno deserto le donne di un’oasi hanno fatto una colletta di olio di semi per fare ripartire il Lando rimasto a secco, delle basi militari scambiate per giganteschi scogli dei campi profughi saharawi, di cantori seppelliti nell’incavo degli alberi di quanto un viaggio nello spazio possa trasformarsi in viaggio nel tempo, di quanto possono avere in comune chi fa teatro con chi si fa straniero. Sembrerebbe il viaggio di Pietro Floridia da Bologna a Dioll Kad (il villaggio di Mandjaie N’Diaye attore del Teatro delle Albe) per incontrare gli attori della compagnia Takku Ligey, mentre risulterà a fine spettacolo un viaggio nelle contraddizioni del nostro tempo, uno spettacolo capace di divertire, ma anche di commuovere fino alle lacrime.

Dalle ore 19.30 cous cous liberamente interpretato da Alex Gabellini, vino, birra e altri generi di conforto.

 

Prenotazioni: tel 329.8147271 (tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00)

Incontro con l’autore ingresso libero

Biglietti spettacolo: ingresso intero 8 € ridotto 5 €

TOGETHER SENZA RAZZISMO

Durante la Settimana Mondiale Contro il Razzismo è in partenza un’ “Action week” dal 18 al 24 marzo. Tra le varie iniziative il MEETING REGIONALE DELLA RETE TOGETHER che si terrà a Bologna il 23 marzo dalle ore 9 alle ore 13 presso il cinema Lumiere in via Azzo Gardino 65. Un momento d’incontro e condivisione di esperienze e idee provenienti dai territori di Bologna, Forlì, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini e Sassuolo.

Di seguito il programma:

 

PRIMAVERA SENZA RAZZISMO

In occasione della Settimana Mondiale Contro il Razzismo che  si terrà dal 18 al 24 marzo, non mancherà la quinta edizione Noen eksempler pa slike kampanjer er casino beste-norske-casinos.com Room hvor du far 120 gratis spinns Starburst. della “PRIMAVERA SENZA RAZZISMO”  organizzata dalla Rete TogethER a Reggio Emilia il 20 ed il 21 marzo 2013 dalle ore 9 alle ore 13 presso l”Aula Magna Unimore, in via Allegri 9. Una due giorni di incontri e formazione sul razzismo, inserita all”interno di un programma ricco e variegato che si terrà in diverse città della regione e in collaborazione con le numerose associazioni del territorio.

 

SETTIMANA DI AZIONE CONTRO IL RAZZISMO

Anche quest’anno nel nostro territorio sono tante le associazione e gli enti che si attivano per organizzare una settimana contro il razzismo, dal 18 al 24 marzo, ricca di eventi, manifestazioni e dibattiti. Tra le numerose iniziative: martedì 19 marzo, a Rimini dalle ore 15 alle 18 la Cineteca Comunale in via Gambalunga, 27 ospita “L’estraneità che ci abita”, viaggio nel cinema civile di Aki Kaurismaki, seminario condotto da Fabrizio Leone, docente di cinema e filosofia, membro del CVM (Comunità Volontari per il Mondo) e coordinato da Lidia Gualtiero, LANDIS (Laboratorio Nazionale di Didattica della Storia), Clio 92, Istituto Storico della Resistenza di Rimini.
Mercoledì 20 marzo a Rimini alle ore 10 al Teatro degli Atti “Il ricordo che non avevo”: Alberto Melis incontra gli studenti di Rimini (scuole secondarie di primo grado). Letture animate giovedì 21 marzo a Poggio Berni alle ore 17 presso la Biblioteca Comunale Mulino Sapignoli e tanto altro ancora.
A concludere la settimana domenica 24 marzo in Piazzale Fellini si terranno giochi sportivi antirazzisti, laboratori ed esposizioni di lavori di classe “L’intercultura e lo sport” a cura della Associazione Arcobaleno e Tavola della Pace di Rimini.

Per informazioni contattare Ufficio Politiche per l’immigrazione – Provincia di Rimini
tel. 0541716325/369 – i.venturi@provincia.rimini.it

PATRONATO INAC

Il patronato da 40 anni è impegnato nella tutela sociale con professionalità ed esperienza al servizio dei cittadini.
Gratuitamente presso questi uffici è possibile avere a disposizione diversi servizi rivolti a cittadini casino online italiani e immigrati. In linea diretta con gli Enti Previdenziali con consultazione immediata degli Archivi INPS INPDAP e INAIL è possibile avere la stampa di modelli CUD e certificati di pensione, il controllo e la stampa di estratti contributivi e l”invio telematico immediato di domande di pensione, domande di disoccupazione, richieste prestazioni INAIL, rinnovo permesso di soggiorno. E”possibile usufruire di tutti i servi di assistenza previdenziale, assistenza infortunistica e agli invalidi civili a altre agevolazioni ancora.

Brochure Inac 2013

 

8 marzo 2013

L’8 marzo riminese, allargato in realtà a un calendario che abbraccia tutto il mese, propone anche quest’anno tanti appuntamenti. Infatti in occasione della celebrazione della giornata internazionale della Donna nel territorio della provincia di Rimini si terranno eventi e momenti di riflessione. Tra le varie iniziative: “La Festa della Donna nella tradizione Ucraina” e un laboratorio creativo condotto dall’Associazione Arcobaleno e Coop. Eucrante presso l’Ist. Comprensivo nr. 2 Riccione, la mostra “Donne in arte dell’Adriatico” dall’1 al 10 marzo al Palazzo del Podestà di Rimini; il 22 marzo al Centro Giovani di Santa Giustina una rappresentazione teatrale dell’incendio dell’8 marzo del 1911 in cui morirono 146 operaie, nell’openspace NFC in via XX Settembre a Rimini una collettiva di artiste della quadreria solidale di Art Quake per sostenere le famiglie terremotate dell’Emilia, e tanto altro ancora.

Di seguito è possibile scaricare il programma

MANIFESTO 8 MARZO 2013

PIEGHEVOLE 8 MARZO 2013

Iniziative 8 marzo 2013

Venerdì  8 Marzo alle ore 21,00 presso la Cineteca Comunale di Rimini in Via Gambalunga, la Cgil di Rimini insieme al Coordinamento Donne Rimini Onlus e in collaborazione con la Cineteca Comunale di Rimini, invitano a prendere parte alla proiezione del film “Norma Rae” di Martin Ritt.

Ingresso gratuito 

In allegato il programma delle iniziative proposte dai Posti delle Fragole del Coordinamento Donne Spi Cgil di Bellaria, Rimini, Riccione.

Anteprima INTERAZIONI 2013

Libero laboratorio cittadino sul tema del Volto

Sabato 15 e Domenica 16 Dicembre 2012 presso lo Spazio Duomo, via Giovanni XXIII 8, Rimini si terrà un laboratorio realizzato da Emiliano Battistini, Antonio Rinaldi, Natascia Soannini per conto di Ass. Arcobaleno con installazione fotografica di Daniele Lisi.

Il programma dell’iniziativa:

sabato 15/12

ore 17.00 – 20.00 laboratorio teatrale sul tema del Volto

(iscrizione obbligatoria* e gratuita)

a cura di Emiliano Battistini, Antonio Rinaldi e Natascia Soannini

ore 21.00 esito pubblico del laboratorio

* prenotazioni: Antonio Rinaldi 3407319881 williamyorrik@gmail.com
domenica 16/12

ore 17.00 tavola rotonda sul tema del Volto

con Luigi Alfieri, Marcello Ghilardi e Massimo Pulini

ore 19.00 aperitivo indiano

ore 21.00 performance

a cura di Emiliano Battistini e Antonio Rinaldi

ore 22.00 dj set

Black Fanfare / Demetrio Castellucci

 

Ingresso libero

 

MOSTRE PERMANENTI:

da sabato 15/12/12 a domenica 6/01/13

Il Volto è l’altro, l’altro siamo noi

installazione fotografica di Daniele Lisi

a cura di Natascia Soannini

 IN CONTEMPORANEA:

da venerdì 7/12/12 a domenica 6/01/13

A TEMPO PIENO – Una realtà silenziosa 
progetto fotografico a cura di Daniele Malpassi
per conto di Associazione Arcobaleno

orario apertura mostre da lunedì a domenica 10.30-12.30 / 16.00-19.00


Evento finale Progetto Op.E.N.

Venerdì 14 dicembre dalle ore 16.00 a Rimini in Piazza Cavour, in occasione della Giornata Giovani all’interno della manifestazione culturale Equamente si terrà l’evento finale del progetto Op.E.N. con laboratori per ragazzi aperti a tutta

la cittadinanza e l’esposizione dei lavori realizzati durante questi mesi, dalla moda ai graffiti, dal cinema all’argilla, dalla musica elettronica al canto in lingua inglese e alle percussioni. E a rendere l’atmosfera ancora più giocosa i ragazzi dell’RM25 ci faranno compagnia con biliardini e tavoli da ping pong!
Il tutto accompagnato dalla musica New Wave e Post Punk di SchneiderToSchneider Djs
e a seguire dalle 18.00 dj set con Bizio Dj
Vi aspettiamo!

Progetto Fotografico, ” A TEMPO PIENO – Una realtà silenziosa”

Progetto Fotografico “A TEMPO PIENO – Una realtà silenziosa”

L’idea progettuale che ci ha spinto a realizzare questo reportage, è stata quella di descrivere la realtà delle assistenti famigliari.  Fotografare i volti di quelle donne che coraggiosamente lasciano i loro paesi per venire in Italia e lavorare “A tempo pieno” al fianco dei nostri anziani. A casa lasciano famiglia, amici, abitudini, affetti. Al loro arrivo in Italia si immergono totalmente in una nuova cultura, partendo dalla lingua, dalle abitudini alimentari, dai ritmi del quotidiano, dal sistema dei servizi. Fanno loro, un nuovo stile di vita che vede principalmente, ora dopo ora, giorno dopo giorno, un lavoro di cura, di assistenza e di presa in carico dei nostri anziani, rinunciando così allo loro vita privata.

La conoscenza della condizione demografica e della sua evoluzione è un dato necessario per la lettura delle dinamiche sociali, per tale motivo è importante dare rilievo alla percentuale di popolazione anziana residente nel territorio nazionale che è pari al 25%.

Le badanti in Italia coprono il 70% del fabbisogno di assistenza sugli anziani.
A Rimini, secondo i dati del progetto “Assistente in famiglia” gestito da Caritas Diocesana, approvato nell’ambito dei Piani di Zona per la Salute e il Benessere Sociale 2009/2011 Comune di Rimini, si rivolgono allo sportello circa 1000 assistenti all’anno, prevalentemente provenienti da Romania, Ucraina, Moldavia, Russia, Italia.
Superiore alle 180 unità il numero di uomini iscritti al servizio e provenienti da Italia, Romania, Ucraina, Moldavia, Perù e Marocco. Un dato che indica come la professione di assistente famigliare e collaboratore domestico non sia prerogativa esclusivamente femminile.

Il reportage “A tempo Pieno” racconta la storia di Mohamed, giovane del Marocco, che fa parte proprio di quella percentuale di uomini che per sostenere la propria famiglia, ha fatto questa scelta di vita, dedicandosi alla cura dei due anziani signori che lo hanno accolto nella loro casa.

Il progetto fotografico è stato curato dal fotografo riccionese Daniele Malpassi per conto di Associazione Arcobaleno.

L’inaugurazione si terrà il 7 dicembre alle ore 18.

Spazio Duomo – 7 dicembre – 6 gennaio 2012
C.so Giovanni XXIII, 8 – Rimini
Orari di apertura: 10,30-12.30/16-19

 

 

 

Equamente 2012

COLTIVIAMO UN’ALTRA ECONOMIA

Dal 6 dicembre al 6 gennaio ritorna la manifestazione pubblica Equamente, promossa da diverse associazioni di volontariato in collaborazione con Volontarimini, la Provincia di Rimini e la Regione Emilia Romagna. Il programma sarà ricco di novità e di eventi di sensibilizzazione alla solidarietà internazionale che metteranno in evidenza le questioni dei paesi di provenienza dei migranti. Insieme alla nota Mostra Mercato del Commercio equo e solidale a cura della Coop. sociale Pacha Mama ci saranno ben altre 7 mostre che sarà possibile visitare a Rimini presso il Palazzo del Podestà e lo Spazio Duomo e a Riccione presso l’Arboreto Cicchetti. Numerosi gli incontri, gli spettacoli, le presentazioni di libri e i laboratori gratuiti rivolti ai ragazzi che vedranno come momento clou la “Giornata Giovani” del 14 dicembre, spaziando dai graffiti alla moda. Non mancherà per due domeniche successive la Biblioteca Vivente fatta di persone in carne ed ossa disposte a raccontare la propria storia e a rispondere alle domande di tutti gli appassionati di “lettura”e di intercultura. Due saranno anche le proiezioni di documentari e molti di più gli eventi per bambini che avranno modo di dare spazio alla loro creatività realizzando addobbi natalizi e buffi pupazzetti per teatrini. Allo Spazio Duomo in contemporanea alla mostra permanente di fotografia “A tempo pieno” si terrà nelle giornate del 15 e 16 dicembre un workshop sul tema del “volto” come anteprima del rinomato evento culturale Interazioni 2013 che coinvolgerà, attraverso performance creative, stranieri e italiani riuniti piacevolmente in interessi comuni.

 

Studiare insieme e imparare l'italiano

Martedì 6 novembre dalle 16.00 alle 18.00 presso il Centro giovani RM25 in Corso d”Augusto, 241 iniziano le attività rivolte a studenti stranieri di I e II superiore.

Da giovedì 8 Dessverre er det ikke alltid en somlos opplevelse nar Apple har bestemt seg for a boikotte Flash-teknologien, som sv?rt mange av online casinoene kjorer. novembre ogni martedì e giovedì dalle 16.00 alle 18.00 e presso l”Istitituto Tecnico Turistico Statale Marco Polo ogni mercoledì dalle 13.30 alle 15.30.

 

 

 

 

 

 

Per info. g2@arcobalenoweb.org

oppure

Giorgia Cocco 3316316222                                                                           info@arcobalenoweb.org

 

 

 

 

 

 

 

 

“Contro la violenza alle donne sempre”


opuscolo definitivo

Anche quest’anno sono tante le iniziative organizzate in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne.

In allegato il pieghevole

Vi segnaliamo in particolare :

Domenica 18 novembre ore 19.00 Centro Giovani Rimini 5 Via Montiano 14 Santa Giustina lo spettacolo “ Le Passanti “ a seguire buffet offerto gentilmente dagli uomini che hanno frequentato il corso di casalinghità maschile, “ Io ..scommetto che ci riesco? “ in collaborazione con il Cescot di Rimini.

Lunedì 19 novembre ore 21.00 Teatro degli Atti “ Note d’amore e rispetto”.

Sabato 24 novembre Teatro degli atti spettacolo “Donne di Sabbia”.

Domenica 25 novembre Rimini-Piazza Cavour “Camminata cittadina contro la violenza alle donne” in collaborazione con l’Ass. Rompi il silenzio                                                      Partenza  ore 15.00 dal Giardino delle Mimose Casa delle Donne.

A seguire Biblioteca Vivente organizzata dalla Casa dell’Intercultura.

 

Per tutti gli spettacoli : offerta libera il ricavato sarà interamente devoluto  per sostenere i Servizi per le Donne della Provincia di Rimini.

 

Cercasi insegnanti italiano L2 – Progetto Nuovi Italiani

Associazione Arcobaleno, in qualità di capofila per l”attuazione del progetto “Nuovi Italiani” – Fondo europeo per l”integrazione di cittadini paesi terzi 2007-2013
seleziona:
1 – docenti per l”insegnamento della lingua italiana per corsi di imminente attivazione in Provincia di Rimini e Bologna. I corsi, rivolti ad adulti immigrati, saranno strutturati al fine del casino conseguimento del livello A2. Sono richiesti titolo di studio attinente ed esperienza pregressa. Sono previsti contratti di collaborazione a progetto.
2 – interpreti/mediatori linguistici esperti nella traduzione dall”italiano alle lingue non neolatine che verranno richieste dalle Prefetture a sostegno della realizzazione delle “sessioni di informazione ed educazione civica” che saranno realizzate su tutto il territorio regionale: a titolo indicativo e non esaustivo si prevede di impegnare interpreti esperti nelle seguenti lingue: (bengali (Bangla Desh), urdu (Pakistan), wolof (Senegal), serbo-croato, punjabi (India), singalese (Sri Lanka), cinese, arabo, albanese, russo. Sono previste prestazioni professionali occasionali.
Gli interessati sono invitati ad inviare curriculum all”indirizzo e-mail: info@arcobalenoweb.org

Laboratorio Teorie e Tecniche Cinematografiche

Hai tra gli 11 e i 17 anni?
Vuoi iniziare la tua carriera da videomaker?
In partenza il laboratorio gratuito di Teorie e Tecniche Cinematografiche.
Primo incontro lunedì 29 Ottobre presso RM25 in Corso d’Augusto n.241 alle ore 16,30. Il laboratorio fa parte di un progetto di antidispersione scolastica Op.E.N.- Opportunità per esperienze nuove rivolto a ragazzi italiani e stranieri.

Per info e iscrizioni: g2@arcobalenoweb.org

 

Progetto “Nuovi Italiani”

Corsi gratuiti di lingua italiana, diritti e doveri per cittadini stranieri adulti, per il raggiungimento del livello A2 di lingua Italiana

Volantino progetto “NUOVI ITALINI”

Corso di Lingua Inglese

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal 10 ottobre al 19 dicembre ogni mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 si terrà il Corso di Lingua Inglese per adulti a Riccione presso la Sala Marinelli. L’insegnante è di madrelingua inglese e verrà consegnato al termine un attestato di frequenza.

Per info. info@arcobalenoweb.org  o 3316316222

Corsi di lingua italiana

Ripartono i corsi gratuiti di lingua italiana 2012/2013 a Rimini e a Riccione.

A Rimini presso la Casa della Pace, in via Tonini n. 5, la segreteria è aperta il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14.30 alle 19.30.

A Riccione in Sala Martinelli, in via Martinelli n. 21, la segreteria è aperta il  mercoledì e venerdì dalle 17.00 alle 18.30.

Puoi iscriverti da subito!

 

Convegno/ La scuola come laboratorio dell’intercultura

Giovedì 13 settembre a Rimini in Piazza Gramsci 3/4 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 si terrà il convegno “Patto scuola per l’integrazione 2012-2013″ che vedrà affrontate le tematiche legate alla dispersione scolastica dei ragazzi stranieri.
Coordina:
Massimo Spaggiari – Vice-presidente Associazione Arcobaleno

IL PROGRAMMA:

IL PROGRAMMA:

Ore 9.00 - Saluti
Shi Shiomien - Presidente Associazione Arcobaleno
Maurizio Casadei- Presidente Cooperativa Sociale il Millepiedi
Meris Soldati - Assessore Provincia di Rimini . Servizio SISTEMA
EDUCATIVO, FORMATIVO e POLITICHE DEL LAVORO. Formazione -
Istruzione - Infanzia - Sport - Lavoro - Centri per l’impiego
Fabio Mazzotti - Dirigente Servizi educativi e Protezione Sociale

Ore 9.30 - Interventi
Agostina Melucci – Dirigente USR Emilia Romagna ufficio 17°,
ambito territoriale per la Provincia di Rimini
Cristina Manfredini – Fondazione ASPHI onlus
Fernanda Minuz – Docente, curatrice della parte didattica del
progetto “Includere e uscire dalla marginalità”: sussidi didattici
online rivolti agli allievi stranieri a rischio di dispersione scolastica
Valter Chiani – Dirigente Servizi alla Persona Comune di Riccione

Ore 11.00 – Coffee Break
Luca Drudi – Coordinatore Area Orientamento Obbligo Formativo
Centro Per l’impiego
Giuseppina Martinini - Dirigente Scuola Media Bertola e EDA Nord
Leonina Grossi - Consigliera Provinciale Pari opportunità, Politiche
di genere, Politiche per i giovani
Barbara Calabrese – Operatrice Associazione Arcobaleno –
Progetto “Open 2012”
Giorgia Guenci Villa -Operatrice Associazione Arcobaleno –
Progetto “Patto Scuola”
Aziz Sadid- Presidente Rete TogethER
Operatrici Spazio Giovani 360° - Azienda Usl Rimini

Per info: Giorgia Cocco – info@arcobalenoweb.org -3316316222

 

LA LOCANDINA

Nuovi orari scuola italiano Riccione

Ecco gli orari estivi della Scuola di Italiano di Associazione Arcobaleno Riccione. I corsi e la segreteria chiuderanno dal 13 agosto al 24 agosto

 

 

 

 

 

Nuovo orario scuola di italiano

La scuola di italiano riduce l’orario di apertura:
dal 31/05 al 12/06:

lunedì 14.30-18.00
marrtedì 11.30-13.30
mercoledì 14.30-18.00
giovedì 11.30-13.30
venerdì 14.0-18.00

dal 13 giugno saremo aperti:
Lunedì-mercoledì-venerdì 14.30-18.00.

Interazioni 2012: “Popoli in dialogo”


543195_2248632951114_1706938872_1127441_738040051_n

Programma Interazioni

Il tuo 5×1000 per l'Associazione

Devolvi il tuo 5 X 1000 ad Associazione Arcobaleno

CODICE FISCALE 91014980402

Nel tuo A non-bank financial institution can create a loan bad credit but cannot expand the medium of exchange, only a bank can do so – so for example Nick Edmonds detailed t account modelling and the discussion with him and Nick Rowe on my website. 730 o Modello Unico firma nello spazio riservato alle
ONLUS, in alto a sinistra e inserisci il codice 91014980402

Segli anche tu l”interculturalità come modus vivendi sostenendo l”organizzazione:
donando il 5×1000 nella dichiarazione dei redditi senza alcun ulteriore esborso da parte del contribuente

17 maggio: convegno immagine migrante e media

Giovedì 17 MAGGIO alle 15 alla Sala Marvelli della Provincia di Rimini in via Dario Campana 64 si terrà un convegno sull”immagine del migrante e i media. L’appuntamento, dedicato al tema dell’ IMMAGINE DEL MIGRANTE ATTRAVERSO IL GIORNALE e delle SPERIMENTAZIONI DIDATTICHE AVVENUTE NELL’A.S 2011-2012,ruoterà attorno alla seguenti domande “Quale immagine dei migranti è stata costruita dai mass media? Lo studio delle diverse narrazioni dei migranti è uno strumento utile per la didattica ?”

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

h 15,00 Introduzione ai lavori

Mario Galasso –Assessore all’immigrazione – Provincia di Rimini e Franco A+ i karakterboken for dette ferske casinoet nar det kommer til support. Di Giangirolamo Presidente Auser Emilia Romagna

h 15,15 25 anni di notizie sull”immigrazione. Logiche della rappresentazione, strategie di resistenza

Marcello Maneri – Università Bicocca

h 15,45 I migranti e lo stigma: integrazione o subalternità? Il caso delle migrazioni dalla Romania

Mimmo Perrotta – Università di Bergamo

h 16,15 Il migrante è un nemico? Appunti sulle unità didattiche nelle scuole superiori della provincia di Rimini

Marco Caligari – Università di Venezia

h 16,45 Migrazione e profuganza: Geografie di irregolarità incontri di con-verso-azione

Dimitris Argiropoulos – Università di Bologna

h 17,15 Dibattito e interventi

Sono invitati intervenire insegnanti, alunni, attivisti di associazioni e esponenti dei media locali.

Il convegno intende coinvolgere diversi linguaggi e diverse sensibilità attorno al medesimo tema. La ricerca accademica è chiamata a dialogare con i migranti, ed i professori pongono problemi alle associazioni di volontariato.

Obiettivo dell’incontro è quello di favorire la condivisione di elementi di conoscenza, aprendo spazi per confronto e riflessione.

La locandina

Furto nella sede Arcobaleno di Riccione

Domenica 6 maggio dei ladri si online casino sono introdotti nella sede di Arcobaleno di Riccione in via Martinelli.

I malviventi sono entrati forzando la porta principale e hanno rubato i computer.

Il 16 maggio aperitivo somalo all'Angolo di Vino

Mercoledì 16 maggio, dalle 19 alle 21,30, nell’osteria Angolo di Vino in via San Giuliano 43, nell’antico borgo di Rimini ci sarà un aperitivo somalo. Il buffet Na som disse spilleautomatene er pa nett har du mulighet til a bade spille for ekte penger og spille gratis. verrà preparato dai profughi ospitati dalla cooperativa Eucrante. Il ricavato sarà devoluto all’Associazione Arcobaleno per la scuola gratuita di lingua italiana per migranti.

 La locandina

 

Tirocini all’estero con il programma Leonardo da Vinci

È uscito il secondo bando del progetto “GIOVANIMPRESA2”, che mette a disposizione 11 borse per giovani residenti della provincia di Rimini,

per tirocini formativi della durata di 12 settimane in Spagna, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Bulgaria e Repubblica Ceca.er svolgere tirocini fo

Possono candidarsi giovani di età compresa tra i 19 e i 32 anni, con un titolo di studio e/o precedenti esperienze di lavoro o volontariato attinenti ai settori previsti per i tirocini e che non siano studenti universitari, né iscritti a un master.

Gli ambiti nei quali è possibile effettuare il tirocinio sono:

Settori
Humanities and Art (Audio-visual techniques and media production, Traditional Art and Craft skills)
Social Sciences, Business and Law (Marketing and Advertising, Management and administration)
Engeneering, Manifacturing and Construction (Engineering and engineering trades, Energy and Electricity)

Agriculture and Veterinary (Agriculture, forestry and fishery)

Services (Travel, tourism and leisure)

La partecipazione al progetto è gratuita e il tirocinio non è retribuito.

Il bando scade il 16 gugno 2012 e le partenze sono previste per settembre 2012.

Informazioni: Ufficio Politiche giovanili – e.malfatti@provincia.rimini.it tel.0541 363983 www.retegiovani.net

Nasce il primo premio ‘Gruppo dello zuccherificio’ per il giornalismo d’inchiesta

E’ indetto da “Gruppo Dello Zuccherificio” in collaborazione con Comune di Ravenna, Libera Informazione, Articolo21, sostenuto da ANPI, Confesercenti, LegaCoop, e con il patrocinio della Provincia Di Ravenna, il 1° Premio “Gruppo Dello Zuccherificio” per il Giornalismo D’Inchiesta riservato alle inchieste scritte realizzate sul territorio nazionale nell’anno 2011, inedite o diffuse tramite carta stampata, giornali tradizionali, internet e nuovi media.

E’ stato APERTO IL BANDO per le seguenti categorie: Premio Giovani (riservato alle inchieste realizzate da giovani di età inferiore ai 35 anni, su tutto il territorio nazionale), Premio Regione Emilia-Romagna (riservato alle inchieste riguardanti il territorio dell’Emilia-Romagna, realizzate da chiunque senza limiti di età o di residenza).

E’ aperto a tutti, singoli o associazioni, giornalisti di professione o per passione. Possono concorrervi articoli ed inchieste inediti o pubblicati su quotidiani, periodici e agenzie di stampa nel periodo compreso dal 01.01.2011 al 15.04.2012.

La GIURIA che determinerà i vincitori è composta da Loris Mazzetti (capostruttura RaiTre), Giovanna Pasi (giornalista Sky Tg24), Giorgio Santelli (giornalista RaiNews 24 e Articolo21), Carla Baroncelli (giornalista Tg2), Pierluigi Senatore (direttore RadioBruno), Gaetano Alessi (vincitore del premio Fava nel 2011).

Maggiori informazioni qui

 

Corso di inglese gratuito per bimbi e ragazzi

Al via dal 15 aprile il corso di inglese gratuito per bimbi e ragazzi dai 6 ai 14 anni alla Casa dell’Intercultura in via Farini 1 a Rimini. Il corso si svolgerà  tutte le domeniche dalle 14,30  alle 16 e durerà fino al 16 settembre.

Il corso è promosso dall’associazione di volontariato Tiger of Bangladesh.

Conduce una professoressa con pluriennale esperienza di insegnamento della lingua inglese in Australia.

Il materiale per la lezione sarà fornito dall’associazione e la merenda sarà gentilmente offerta da Mondo Minimarket.

Per iscrizioni:

Casa della Pace, via Tonini, 5 – Rimini

Tel. 0541 50555 dalle 14,30 alle 19

GUARDA LA LOCANDINA 

 

I Tocadores in concerto il 25 marzo per la giornata contro il razzismo

L’Associazione Arcobaleno e Arci Rimini in collaborazione con il Comune e la Provincia di Rimini sono lieti di invitarvi al concerto dei Tocadores un gruppo di 25 percussionisti a cura del maestro Sergio Masula.

La serata sarà dedicata al lancio del Progetto Op.E.N. 2012 – Opportunità per esperienze nuove realizzato da Arci Rimini in collaborazione con Coop. Millepiedi, Centro Interculturale Nawras, Associazione Ali e Radici, Associazione Ora d’Aria e Associazione 2000 Giovani.

Con lo slogan “No a tutti i razzismi”, vi aspettiamo domenica 25 marzo alle 21.00 al Cinema Teatro Tiberio di Rimini (via San Giuliano, 16).

Ingresso gratuito ad offerta libera a favore dei laboratori di aiuto allo studio volti al contrasto della dispersione scolastica c/o la Casa dell’Intercultura di Rimini

GUARDA LA LOCANDINA

Pane e diversità per la giornata mondiale contro il razzismo

In occasione della giornata mondiale contro il razzismo l’iniziativa Pane e diversità domenica 25 Marzo dalle ore 15,00 a Villa Verrucchio e Rimini.

L’evento è aperto alla cittadinanza con invito speciale alle famiglie.

LEGGI IL PROGRAMMA

 

In collaborazione con: Casa dell’intercultura di Rimini, Casa della Pace, Associazione Narwas Alta Val Marecchia, Associazione Arcobaleno, Cna, Associazione altri orizzonti di Bellaria, Associazione Agimi,

Anche Riccione ha un cuore: alla scoperta di piccoli gesti di volontariato

Giovedì 22 marzo alle 21 al Palazzo del Turismo di Riccione è in programma una serata dedicata al volontariato: ‘Anche Riccione ha un cuore. Alla scoperta di piccoli gesti di volontariato per grandi traguardi’ organizzata dalla Consulta della Solidarietà con il patrocinio del Comune di Riccione.

Leggi il programma 

Interventi di Antonio Pesaresi, coordinatore del ‘Progetto operazione Cuore’, Maria Grazia Rinaldi, testimonial di accoglienza, Ilia Varo, assessore al bilancio del Comune di Riccione. Inoltre musica con il coro Gospel ‘Satibi Singers’ e del gruppo musicale ‘TamburaBà‘ promosso dalla nostra associazione.

Per finire buffet per tutti.

L’ingresso è libero.

Vi aspettiamo,

Lo Staff

 

 

 

Al via un corso gratuito per imparare a usare Internet

A marzo partirà un corso gratuito su tutto il territorio regionale per imparare ad usare internet e saperlo utilizzare facilmente nella vita quotidiana,senza difficoltà:

scrivere agli amici, ricerca di informazioni utili, imparare a pagare bollette, vedere gli orari del treno ed acquistare biglietti di viaggio, trovare numeri di telefono ed indirizzi, etc.

Il corso è promosso dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con la Provinicia di Rimini;

inizierà a MARZO e si terrà a Rimini, Bellaria, Montescudo, Cattolica, Novafeltria e Pennabilli. Per iscrizioni chiamare il numero verde 800 590 595 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

http://www.paneeinternet.it/index.php

8 marzo: le iniziative della Provincia di Rimini

Ogni anno, in occasione dell’8 marzo, “Giornata della donna”, ognuno è impegnata/o a predisporre delle iniziative.

L”associazione Arcobaleno sarà presente in Piazza Cavour per tutto il giorno per festeggiare il Martisor.

“Non una festa”, dice Leonina Grossi, Consigliera delegata alle pari opportunità della Provincia casino online di Rimini, “ma un giorno per riflettere sulla condizione femminile, per stimolare progetti, per migliorare le condizioni della donna”.

Per questo la Provincia di Rimini ha sollecitato, incentivando e incrementando, l’adesione ufficiale al progetto che prevede la realizzazione di un Cartellone territoriale delle iniziative a cui contribuiscono enti Locali, associazioni di categoria, sindacati, associazionismo e mondo del volontariato.

Leggi il programma 

Associazione Arcobaleno il primo marzo festeggia il Martisor

In occasione del primo marzo l”Associazione Arcobaleno offre alle donne un simbolo augurale tipico della tradizione rumena. Vi aspettiamo il primo marzo in piazza Cavour dalle 10 alle 17.

Per il popolo rumeno, il primo giorno di marzo ha un valore simbolico: nei tempi antichi era l’inizio di un anno nuovo, un momento in cui era necessario proteggersi dagli spiriti maligni. Questo giorno è legato all”usanza del Mărţişor (diminutivo di “martie” – marzo). Il Mărţişor (che in italiano si pronuncia marzishor), simbolo della primavera, è un cordoncino composto da fili bianchi e rossi, di cotone, seta o canapa intrecciati a forma di otto. A questo cordoncino si appende un ciondolo porta- fortuna. Le credenze popolari dicono che chi indos- sa These include finding a blackjack online gratis table whose minimum is no greater than 5% of your bankroll. il Mărţişor sarà fortunato e in salute per tutto l’anno. In Romania è tradizione regalare alle donne questo amuleto il primo giorno di marzo, come simbolo di buon augurio.

Si dice che i due colori del Mărţişor, bianco e rosso, rappresentino le due stagioni principali dell’anno, inverno ed estate. Il colore rosso, quello del fuoco, del sangue e del sole, è anche attribuito alla donna, in quanto portatrice di vita. Invece il colore bianco, che richiama la trasparenza dell ́acqua e il bianco delle nuvole, è simbolo della saggezza dell ́uomo. Questi colori esprimono il legame inseparabile dei due principi nel ciclo della natura.

Scarica la brochure 

LA BIBLIOTECA VIVENTE

Anche quest’anno sul territorio di Rimini è partito il progetto “Biblioteca Vivente” sostenuto dalla Casa dell’Intercultura. Si rivolge in particolar modo alle scuole ma è un’iniziativa che viene portata spesso anche nelle piazze.

L’idea nasce nel 2000 grazie all’Associazione danese Stop alla Violenza e viene usata in modo diverso da varie Associazioni europee. Ha come scopo quello di coinvolgere la comunità, valorizzare l’associazionismo tematico e spezzare i pregiudizi, utilizzando un linguaggio ed una serie di procedure bibliotecarie. In uno spazio dedicato, gli utenti della biblioteca potranno consultare un catalogo che presenta alcuni “libri”, di fatto vere e proprie persone portatrici della propria storia personale. Ogni libro ha un titolo rappresentato da persone in “carne ed ossa”: lo straniero, la donna musulmana, il giovane ebreo, l’ex-alcolista, il mormone, lo zingaro, l’ex detenuta ecc.

I fruitori attratti da un “libro” possono decidere di prenderlo in prestito per circa 30 minuti e in quella mezz’ora hanno l’opportunità di chiarirsi le idee, togliersi curiosità e rompere alcuni tabù, chiacchierando con il “protagonista stesso del libro” e facendogli domande in un rapporto uno a uno. Nelle scuole le classi verranno divise in micro-gruppi di lettori che a rotazione avranno modo di scegliere il libro da consultare tra quelli già concordati con l’insegnante. La Biblioteca Vivente viene portata gratuitamente nelle Scuole per svolgere un’azione di sensibilizzazione rivolta a studenti e genitori, promuovendo la conoscenza e il dialogo. Si favorisce infatti così la comunicazione tra cittadini e persone che fanno parte di gruppi sociali poco conosciuti e verso cui esistono ancora stereotipi.
Per info. contattare Barbara Calabrese, referente del progetto: barbara_calabrese@libero.it o bibliovivente@libero.it.

La foto della Rete TogethER su Repubblica per L’Italia sono anch’io

Qui il link alla pagina 

Nuovi orari per lo sportello di Riccione


orario sportello riccione

L'Assemblea Legislativa dell'Emilia-Romagna sostiene 'L'Italia sono anch'io'

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha approvato una risoluzione con la quale si impegna a sostenere le due proposte di legge di iniziativa popolare promosse dalla campagna sui diritti di cittadinanza dei migranti “L’Italia sono anch’io”, che entro la casino online fine del prossimo mese di febbraio dovrà riuscire a raccogliere almeno 50mila firme per ciascuna delle due proposte di legge di iniziativa popolare.

Qui la risoluzione

A Morciano parte il Corso di lingua italiana per adulti stranieri

Al via il 26 gennaio il  Corso di lingua italiana per adulti stranieri a Morciano presso l’Isiss Gobetti.

Il corso è rivolto a livello A1 e pre A1 e si terrà ogni giovedì dalle ore 17 alle 18.30.

Vi aspettiamo numerosi!

Per informazioni contattare il numero

3316316222

 

 


 

 

Convegno “Costruire una comunità educante” a Bologna

Mercoledì 25 gennaio alle 9.30 all’interno del Parco della Montagnola (Spazio Verde – via Irnerio 2/3, Bologna) si terrà il convegno “Costruire una comunità educante”.

L’incontro rappresenta l’evento conclusivo del progetto inter-provinciale “Giovani e volontari tra vissuto e immaginario”, promosso dalle associazioni Arcisolidarietà Corticella (Bologna), Edu-Care (Ravenna), Arcobaleno (Rimini) e dal Coordinamento Arci Solidarietà di Modena in collaborazione con VOLABO – Centro Servizi per il Volontariato di Bologna e Provincia. Associazioni e attori del mondo dell’educazione si confronteranno sul lavoro educativo come motore di inclusione e partecipazione attiva delle nuove generazioni.

Per informazioni:
Federica Tarsi – + 39 346 8841614
Coordinatrice progetto “Giovani e volontari tra vissuto e immaginario”

L’ufficio stampa
Rossella Vigneri (+39 349 8354451)

Qui il programma 

 

 

 

 

 

Borse di studio per scuole superiori

Per contrastare l’abbandono scolastico e sostenere il completamento del ciclo di studi dell’istruzione secondaria superiore favorendo altresì l’assolvimento dell’obbligo di istruzione, la Giunta Regionale ha stabilito i criteri di riparto delle risorse (quest’anno solo regionali) ed i requisiti per l’assegnazione agli studenti delle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado delle borse di studio per l’anno scolastico 2011/2012.

Qui il link 

Parte il progetto RemployER per favorire i rimpatri volontari

Il progetto REMPLOY – Return Migration and Sustainable Reintegration of Workers in Vulnerable Situation, è un progetto co-finanziato dal Fondo Europeo Rimpatri e dal Ministero degli Interni e gestito da OIM – Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.

Il programma offre un sostegno logistico e finanziario ai migranti disoccupati o in attesa occupazione che vogliono fare ritorno volontario al loro Paese, rinunciando ai documenti di soggiorno italiani.

Scarica il volantino 

20 borse di tirocinio europeo per giovani di seconda generazione. Destinazione: Londra, Bruxelles, Slovenia e Portogallo

Il Circolo Culturale Africa di Ancona bandisce una selezione per l’assegnazione di 20 borse di mobilità riservate ai giovani di seconda generazione ovvero nati e/o ricongiunti in Italia con almeno un genitore di origine immigrata per lo svolgimento di tirocini formativo-professionali in Paesi della Comunità Europea. La scadenza per l’invio della domanda è il 10 gennaio 2012.

Per la realizzazione dei tirocini e’ prevista l’erogazione di borse finanziate dal ProgrammaComunitario LLP – Programma Settoriale da Vinci – Azione PLM – People in the LabourMarket.

Destinazioni:

GRAN BRETAGNA (Londra): TOT BORSE DISPONIBILI: 6

SLOVENIA (Maribor): TOT BORSE DISPONIBILI: 6

PORTOGALLO (Almada): TOT BORSE DISPONIBILI: 4

BELGIO(Bruxelles) : TOT BORSE DISPONIBILI: 4

Le domande devono essere presentate scrivendo una lettera di motivazione e un curriculum vitae utilizzando i fac-simili da scaricare direttamente dal sito www.circoloafrica.eu .

Tali documenti andranno inviati via posta elettronica con la scritta nell’oggetto della mail “Bando ISGTLP – scadenza 10 gennaio ” ai seguenti indirizzi:  segreteria@circoloafrica.eu           vpacini@circoloafrica.eu

Scarica il bando (Dowload Pdf) 

Buone Feste da Arcobaleno

Nell’augurare Buone Feste l’associazione ricorda che le lezioni sono sospese per il periodo natalizio. I corsi riprenderanno dal 16 gennaio.

 

Lo staff

“Imparare l’Italiano? A Rimini si può”. La campagna della Provincia

Al via la campagna della Provincia di Rimini sui corsi di italiano gratuiti nel territorio.

Qui la locandina

 

Qui la locandina in lingua

Festa “Al Centro del mondo”

Il 17 dicembre alle 16,30 a Rimini presso il Cinema Teatro Tiberio in via San Giuliano 16 si svolgerà la festa “Al centro del mondo” un’iniziativa  all’interno del Progetto “Lotta alla povertà” organizzata da  Associazione Arcobaleno, Avulss Onlus, speranza Ucraina, Caritas Rimini, Associazione Farsi Prossimo e Juan Paolo Darte con il sostegno dei Centro dei Servizi per il Volontariato.

Ci sarà lo spettacolo teatrale “I suoni delle emozioni”, un’esperienza da condividere per adulti e bambini con ritmi suoni e colori condotta da Michele La Paglia, Barbara Tecchi, Rossella Romagnoli.

Il 20 dicembre festa nella nuova sede di Arcobaleno

Carissim* volontari e operatori,

Vi invitiamo a condividere insieme un momento di festa.

Da pochi giorni la sede storica riccionese dell’associazione, è stata trasferita dai locali di via Lazio in via Martinelli,21.

Cogliamo l’occasione del rinnovo locali per augurarci delle buone feste con un po’ di panettone e prelibatezze cucinate dalla nostra presidente.

Vi aspettiamo martedì 20 dicembre alle ore 18,00 in Via Martinelli, 21 – 1° piano.

 

Lo staff di Arcobaleno

 

 

Arcobaleno cambia sede a Riccione

Da poche settimane la sede riccionese dell’Associazione Arcobaleno non è più nella “storica” via Lazio ma in via Martinelli 21.

Vi aspettiamo!

Lo staff di Arcobaleno

Jus Soli “Rimini sono anch’io”

Il 22 dicembre alle 16 presso la Cineteca comunale di Rimini in via Gambalunga  appuntamento con “Rimini sono anch’io” a sostegno della Campagna “L’Italia sono anch’io” organizzato dal Comune di Rimini.

Questo è il programma:

16,00 saluti del Sindaco di Rimini, Andrea Gnassi; del Vicesindaco con delega alle Politiche d’Integrazione, Gloria Lisi; dell’Assessore alle Politiche Giovanili, Sara Visintin

16,30 Silvia Zoli, portavoce del comitato locale di sostegno alla campagna L’Italia sono anch’io www.litaliasonoanchio.it

16,45 proiezione 18 ius soli di Fred Kuwornu (Italia 2011, 50’)  www.18iussoli.com  www.sononatoqui.it 

17,45 avvocato Daniele Romiti: Ius sanguinis, ius soli: aspetti giuridici e casi concreti

18,15 rete together (12’) intervento di Aziz Sadid e contributo video Generazione interculturale (12’) www.retetogether.it

18,45 rete G2 intervento di Ezequiel Iurcovich e Mohamed Tailmoun e contributi video, tra cui Forte e chiaro (20’)

www.secondegenerazioni.it

19,15 dibattito in sala – modera Simona Mulazzani

19,45 associazione Belfagor: spot presentazione progetto video sulle seconde generazioni

19,50 conclusioni dell’Assessore provinciale all’Immigrazione, Mario Galasso

20,00 dinner buffet etnico

 

 

Dal 7 dicembre torna “Equamente 2011”

“Le donne reggono il mondo” è il filo conduttore di “Equamente”, la manifestazione che ogni anno propone mostre, dibattiti, workshop sul commercio equo solidale, la cooperazione internazionale e l’intercultura.

Dal 7 al 6 gennaio tra Rimini a Palazzo della Podestà e Riccione all’Arboreto Cicchetti ci saranno eventi  organizzati da Ass. Educaid; Operazione Colomba; Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII; Casa della Pace; Istituto di Scienze dell’Uomo; Ass. Arcobaleno; Cooperativa Sociale Pacha Mama; Ass. Pacha Mama; Cooperativa Sociale Il Millepiedi; Cooperativa Sociale Artigianate; Ass. Una goccia per il Mondo; Banca Popolare Etica; Caritas; Ass. Karibuni Assistenza alle Popolazioni A.K.A.P.; Ass. Mani Tese; Ass. Rigas.

QUI IL PROGRAMMA 

 

 

 

 

Giovani capaci di cittadinanza: costruire sicurezza attraverso rituali di appartenenza

Sabato 26 novembre 2011, ore 10 – Palazzo del Turismo di Riccione

Il progetto “Giovani capaci di cittadinanza: costruire sicurezza attraverso rituali di appartenenza” si sviluppa in varie direzioni, tra le quali una delle più rilevanti riguarda il coinvolgimento e la partecipazione dei diciottenni e dei ragazzi che stanno per diventarlo.

Coinvolgimento e  partecipazione a cosa? Potremmo dire a diventare maggiorenni attraverso la Costituzione Italiana. Offrire l’occasione di sperimentare una modalità nuova di confrontarsi, di riflettere e discutere attraverso laboratori creati ad hoc per i ragazzi. Un percorso per avvicinarsi alla maggiore età scoprendo i diritti, i doveri, le responsabilità e le sfide della vita adulta e della cittadinanza.

La prima parte del progetto – i laboratori – si sono svolti nelle Scuole Liceo Scientifico A. Volta; Liceo Artistico F. Fellini; Istituto Alberghiero S. Savioli a fine ottobre. Si ringraziano le scuole citate per la concreta collaborazione  alla riuscita dei seminari, che hanno avvicinato i ragazzi alla maggiore età scoprendo i diritti, i doveri, le responsabilità e le sfide della vita adulta e della cittadinanza.

Nella mattinata di sabato 26 novembre, al Palazzo del Turismo, il progetto farà un altro passo avanti: il Sindaco Massimo Pironiconsegnerà ad ogni neodiciottenne riccionese la Carta costituzionale. Un momento, un gesto significativo, un rito per sancire l’entrata ufficiale nell’età adulta.

Subito dopo il Presidente del Consiglio Comunale Ilenia Morganti porterà il saluto del Consiglio Comunale della città. Ad accogliere i ragazzi ci sarà Marco Corona Dj – animatore radiofonico che condurrà la mattinata.

A seguire, l’intervento del Centro Psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti (CPP) diretto dal dott. D. Novara che ha collaborato alla realizzazione del progetto. L’attrice Giulia Troiano interpreterà alcuni articoli, passi della Costituzione.

Ma il progetto non termina qui. Nei prossimi mesi, i giovani saranno invitati ad assumere impegni concreti e a costruire azioniCosa vuol dire? 

Semplicemente che verranno offerte ai giovani neodiciottenni possibilità di impegnarsi e mettere a disposizione un po’ del loro tempo in attività di volontariato con le Associazioni che fanno parte della Consulta della Solidarietà di Riccione, con l’Associazione Ilaria Alpi – Comunità Aperta, con il SERT – AUSL.

Informazioni:

Settore Servizi alla persona del Comune di Riccione. Referente del progetto: Pasquale D’Alessio, tel. 0541 428901


A Rimini un incontro su migrazioni, identità e seconde generazioni nel territorio

Il 28 novembre alle 15,30 presso la Sala Marvelli della Provincia di Rimini ci sarà l’incontro “Migrazioni, identità e seconde generazioni a Rimini: potenzialità e rischi”

L’appuntamento, dedicato al tema delle Seconde Generazioni a Rimini ruoterà attorno alla presentazione del Report sulla realtà provinciale dei cittadini immigrati residenti e delle seconde generazioni, a cura della Dott.ssa Rossella Salvi, responsabile dell’ufficio statistica della Provincia di Rimini.

 

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

ore 15.15  Registrazione partecipanti

ore 15.30 Saluti del Presidente Stefano Vitali Provincia di Rimini

ore 15.45 Dott.ssa Rossella Salvi Responsabile Ufficio Statistica – Provincia di Rimini “Osservatorio dei fenomeni migratori: Seconde generazioni a Rimini”

ore 16.30 Dott. Andrea Facchini Regione Emilia Romagna  “Secondi a nessuno: le questioniposte dai giovani di origine straniera”

ore 17.00 Prof. Alain Goussot Università degli Studi di Bologna “Processi transculturali e costruzione dell’identità: quale integrazione sociale e scolastica?”

ore 17.30 Dott.ssa Dora Kotai e Dott.ssa Alice Bertuccioli Rete Regionale TogethER “Seconde generazioni e associazionismo: il progetto generazione interculturale”

Segue il dibattito

Ass. Mario Galasso/Provincia di Rimini – Modera e interviene sulla campagna “L’Italia sono anch’io” proposta di legge di iniziativa popolare sulla riforma del diritto di cittadinanza

 

25 NOVEMBRE 2011 – Giornata internazionale contro la violenza alle donne

CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE SEMPRE

Anche quest’anno nel territorio di Rimini per la Giornata nazionale contro la violenza alle donne sono state organizzate numerose iniziative che hanno inizio il 14 novembre e si concluderanno il 25 novembre.

Scarica il programma 

 

Incontri del Mediterraneo – X EDIZIONE

LA PRIMAVERA ARABA E I GIOVANI NEL FUTURO DEL MEDITERRANEO

Gli Incontri del Mediterraneo 2011 propongono un momento di riflessione e confronto sugli ultimi avvenimenti legati alla primavera araba e al protagonismo dei giovani, cercando un approfondimento del contesto sociale, economico e politico nel quale sono maturati, come premessa indispensabile per ragionare sui possibili scenari futuri e sulle relazioni di cooperazione tra le due sponde del Mediterraneo.

In allegato,  il programma della prossima edizione degli Incontri del Mediterraneo, che si aprono lunedì 14 novembre, ore 21 presso la Cineteca di Rimini,  con il film documentario TAHRIR sulla rivolta del Cairo.

Le varie iniziative si concluderanno il 2 dicembre con uno spettacolo musicale/teatrale alle ore 21 al Teatro del Mare a Riccione

 

I servizi per le donne nella provincia di Rimini

Martedì 29 novembre alle ore 10.00 presso la Casa della Pace in via Tonini, 5  si terrà un incontro rivolto alle donne straniere che frequentano la  Scuola di Italiano:  “I servizi per le donne nella provincia di Rimini”  è organizzato dall’Associazione Arcobaleno in collaborazione con Per Lei – Servizi positivi alle donne, l’Associazione Rompi il silenzio e il Consultorio familiare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bando per l’avvio di nuove imprese audiovisive in Emilia Romagna

L’intervento si colloca all’interno del progetto “Distretto della multimedialità” – APQ GECO 2007-2009 e prevede la sperimentazione di un sistema di offerta di servizi da erogarsi a favore di associazioni o liberi professionisti interessati a valutare la fattibilità di un’idea imprenditoriale nell’ambito del comparto audiovisivo.

Il progetto si articola in due fasi:

fase 1: formazione sulle tematiche fondamentali della creazione e dello sviluppo di un’attività imprenditoriale e propedeutico all’utilizzo dei servizi di consulenza previsti dalla fase 2;

fase 2: consulenze specialistiche per gruppi specificatamente selezionati sugli elementi necessari a valutare la fattibilità della proposta imprenditoriale avanzata.

La fase 1 si articolerà in una serie di incontri ad accesso libero nei giorni 10, 17, 24 novembre e 1 dicembre 2011 dalle ore 15 alle ore 19, presso la Sala Eventi del Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna in Strada Maggiore, 34.  Per partecipare bisogna iscriversi scrivendo a questo indirizzo: progettosperimentale@comune.bologna.it

L’accesso alla fase 2 avverrà su selezione. I posti disponibili sono 9, di cui 3 riservati a progetti relativi al comparto dell’audiovisivo selezionati da Incredibol, progetto del Comune di Bologna.

Il bando scade il 31 gennaio 2012. Per candidarsi al bando, è necessario aver partecipato a tutte le giornate di formazione previste dalla fase 1.

Tutte le info sul sito della Cineteca al link: http://www.cinetecadibologna.it/produrre/startup_audiovisivo

L’avviso pubblico

 

Servizio su Icaro Tv: "Festa scuola d'italiano"

Su “Word tg”, andato in onda domenica 6 novembre alle 19:40 su casino online Icaro Tv, al minuto 7.00 c”è  il servizio sulla nostra Scuola d”italiano!

VIDEO festa Scuola Italiano

Save the Children e Rete G2 lanciano la campagna “18 anni… in Comune!”

Sono circa 15.000 i ragazzi e le ragazze tra i diciassette e i diciotto anni, nati in Italia e di origine straniera potenzialmente destinatari nel 2012 della campagna “18 anni…in Comune!” di ANCI, Save the Children e Rete G2 – Seconde Generazioni. La Campagna viene lanciata a Roma con l’obiettivo di sollecitare il maggior numero di Sindaci ad informare tempestivamente le seconde generazioni – cioè i minori nati in Italia da genitori stranieri – sulle modalità di acquisizione della cittadinanza al compimento della maggiore età. Questi ragazzi secondo l’attuale normativa, possono diventare italiani se, oltre a essere stati registrati all’anagrafe, hanno risieduto legalmente in Italia fino alla maggiore età e senza interruzioni1. Per farlo occorre presentare una richiesta al Comune di residenza entro il diciannovesimo anno di età. Il problema è che gran parte di loro non è a conoscenza del fatto che per fare domanda hanno solo un anno di tempo a partire dalla maggiore età.
Proprio per questo è nata l’esigenza di una campagna informativa che, estendendo positive esperienze già avviate da alcuni Comuni italiani, si rivolge ai giovani di origine straniera prossimi alla maggiore età, per informarli, attraverso una lettera, della possibilità di esercitare il loro diritto a diventare cittadini.
Grazie alla guida scaricabile “18 anni…in Comune!”, realizzata da ANCI, Save the Children e Rete G2 – Seconde Generazioni, i ragazzi e le ragazze potranno accedere alle informazioni relative al significato della cittadinanza e alle modalità per acquisirla, rivolgendosi direttamente al loro Comune di residenza.
Scarica la guida

Consultando il  sito di Seconde Generazioni, in home page troverete delle informazioni molto interessanti a riguardo.

Trailer del documentario “Generazione Interculturale”

E’ online il trailer del documentario “Generazione Interculturale” che verrà presentato il 18 e il 19 novembre al convegno di Bologna.

Il video

Si cerca ancora un volontario per “EMBRACING OUR FUTURE!” in Kosovo (SVE)

Arcs (Arci cultura e sviluppo-la ONG dell’Arci), cerca un volontario per il Progetto SVE “EMBRACING OUR FUTURE!” finanziato dal programma “Youth in Action” della Commissione Europea (approvato ottobre 2011).
Lo SVE è una delle azioni del Programma della Commissione Europea YOUTH in ACTION. Offre ai giovani dai 18 ai 30 la possibilità di svolgere un’attività di volontariato all’estero per un periodo che va da 2 a 12 mesi, adoperandosi come “volontari europei” in progetti locali in vari settori. Attraverso questa esperienza i giovani hanno l’opportunità di esprimere solidarietà verso gli altri e acquisire nuove competenze utili alla loro formazione personale.
Il servizio di volontariato partirà il 1 Febbraio 2012 e durerà fino al 1 Agosto 2012.

Per candidarsi al progetto inviare un CV in inglese ed una lettera di motivazione a damelio@arci.it.
Download Pdf 

Arcobaleno al XIV Convegno nazionale dei Centri Interculturali

Il 4 e 5 Novembre si svolge a Vicenza il XIV convegno nazionale dei Centri Interculturali intitolato quest’anno : “Territorio, bene comune ‘vecchi e nuovi’ cittadini per una nuova convivenza nella città di tutti”.

Il convegno è rivolto a coloro che lavorano nelle istituzioni e nei servizi e che si occupano di temi legati all’integrazione degli immigrati stranieri e dello scambio interculturale.

Anche le nostre operatrici saranno presenti.

Il programma

Convegno “Generazione Interculturale” a Bologna il 18 e 19 novembre

Un meeting colorato di parole, video e immagini organizzato dalla Rete TogethER, il network interculturale di associazioni emiliano romagnole tra cui anche Arcobaleno.

Studenti, insegnanti, esperti del settore  e cittadini si incontrano in due giorni per discutere sull’Italia, sulla Scuola e sull’Intercultura (che vorremmo).

Un’iniziativa promossa da Ministero delle Pari Opportunità, Unar, Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna, Arci Bologna, Centro Culturale Mondoinsieme.

Programma Meeting TogethER

“L’Italia sono anch’io”. Festa multietnica sabato 22 ottobre

Prosegue la raccolta di firme per due iniziative di legge popolare sui temi della cittadinanza per i nati in Italia e per il diritto di voto amministrativo per i migranti residenti da almeno 5 anni.

La giornata del 22 ottobre vedrà a partire dalle 17,30, nella sede della CGIL di Rimini, un primo momento politico di presentazione della campagna. Seguirà una cena multietnica in cui tutti i partecipanti potranno portare un piatto tipico del proprio paese di origine.

Per maggiori informazioni consultare

http://www.cgilrimini.it/DettaglioDocumento.aspx?ID=22462

Arcobaleno in festa

Giovedì 20 ottobre dalle 17.00 alle 20.00 vi aspettiamo alla Casa della Pace (via L. Tonini, 5 Rimini) per festeggiare con noi l’apertura dei corsi di lingua italiana. In tale occasione ci sarà la presentazione del nuovo sito dell’ Associazione Arcobaleno e la presentazione conclusiva del progetto “OPEN– Opportunità per Esperienze Nuove”.

Interverranno:

Leonina Grossi (Consigliera Provinciale Pari opportunità, Politiche di genere, Politiche per i giovani)

Gloria Lisi (Vicesindaco e Assessore alle Politiche di integrazione)

 

Dalle 18.00 ritmi e sapori dal mondo

NON MANCATE!

In allegato il volantino Arcobaleno in festa

 

Biblioteca Vivente


 

 

 

 

 

 

Il 9 ottobre 2011 in Piazza Tre Martiri a Rimini, si svolgerà l’appuntamento  “Biblioteca Vivente”.

Ecco il  catalogo: la donna albanese, il ragazzo che vive al buio, la donna che beveva di nascosto, il musulmano, l’operatrice di un centro di antiviolenza, il colombiano, la buddista, la donna che ama un’altra donna, l’uomo che beveva troppo, la convertita, la madre single.

In allegato potete trovare la locandina:  BIBLIOTECA VIVENTE 9 OTTOBRE 2011


 

XVIII FESTA AD TOTT

Nei giorni 6, 7, 8 e 9 ottobre 2011 presso Centrogiovani RIMINI5 e Parco Peep, a Santa Giustina, si terrà questa festa per la maggiore età di Centrogiovani RIMINI5.
Per l’occasione ci saranno:
operatori di Accademia Shiatsu faranno interventi a scopo dimostrativo
Mercatini della Solidarietà
Zucchero filato e pop corn
Angolo del tatuaggio e dell’Hennè
Angolo dell’acconciatura etnica
Angolo delle scritture e delle curiosità cinesi
Angolo per la decorazione delle uova a La roulette inglese e composta da 37 caselle, perche diversamente dalla versione americana, in questo caso e presente solo una casella con il numero 0. mo’ dell’Ucraina
Laboratorio di Scacchi
Fata Colorina
Un castello per saltare
Laboratorio per giocare con i colori
Tavoli informativi
Tavoli di solidarietà
…e tanto altro!

L’intero ricavato della Festa sarà devoluto in beneficenza a favore di:
Casa di accoglienza per Bambini di strada a Puerto Tejada – Colombia
Scuola elementare Margherita Zoebeli – Santa Giustina
Progetto Ebano & Avorio – per i bambini sieropositivi dell’Uganda
Mamme e Bambini in difficoltà di Rimini
Progetto Casa Artemisia, contro la violenza alle Donne.

In allegato il programma della festa: Scarica pdf

IN CASO DI MALTEMPO LA FESTA SI TERRA’ UGUALMENTE ALL’INTERNO DEL CENTRO GIOVANI
Info e contatti:
Tel. 0541.681107 – e-mail: politiche.giovani.rn@libero.it

Campagna “L’Italia sono anch’io”

Ora è tempo di progettare un’autentica politica dell’integrazione che non può che passare attraverso la riforma dei criteri per l’acquisizione della cittadinanza e del diritto al voto. Non è né giusto né opportuno, infatti, che milioni di immigrati che vivono, lavorano, fanno famiglia, pagano le tasse onestamente in Italia e in tal modo concorrono all’economia nazionale siano tenuti in una condizione di marginalità sociale, esclusi dal diritto fondamentale di partecipare compiutamente alla vita civile.
Al riguardo è stata presentata a Roma una campagna finalizzata alla presentazione di due proposte di legge di iniziativa popolare: una sulla cittadinanza e l’altra sul diritto al voto. Le due novità fondamentali sono: il riconoscimento del diritto di essere cittadino per chi nasce in Italia; il riconoscimento del diritto di voto amministrativo per chi risiede in Italia per un periodo di almeno 5 anni.
Il nome dell’iniziativa è: L’Italia sono anch’io.

La raccolta delle firme inizia in autunno. Chi ne condivide le ragioni si predisponga sostenerla!
Puoi sostenere la campagna L’Italia Sono Anch’io con una donazione intestata a: Associazione Arci – “Campagna Cittadinanza” presso Banca Popolare Etica IBAN:IT 15 F 05018 03200 000000137258, CODICE BIC: CCRTIT2T84A

Ogni vostro aiuto è importante per poter sostenere le spese delle iniziative di sensibilizzazione. Grazie!
I contenuti della campagna possono essere visionati nel sito http://www.litaliasonoanchio.it

 

L’Italia sono anch’io Rimini

Media e migranti: linguaggio e strumenti

Fondo Europeo per l’Integrazione di cittadini di paese terzi 2007 – 2013
Progetto “Word Communication” – 2010/FEI/PROG-6068 AZIONE 3

Corso e Laboratorio di giornalismo

Prende avvio con il corso-laboratorio di giornalismo “Media e migranti” il progetto “Word Communication” per l’integrazione dei cittadini stranieri residenti sul territorio di Rimini e della regione Emilia Romagna. Il progetto, finanziato con i fondi europei e ministeriali FEI 2010 e coordinato dalla Provincia di Rimini, intende lavorare sulla costruzione di un nuovo modello di comunicazione interculturale e sulla diffusione di informazioni chiare orientate a favorire l’inclusione dei cittadini stranieri immigrati presenti sul territorio locale.

il corso di giornalismo “Media e migranti” ha come obiettivo l’approfondimento dei generi e la pratica delle tecniche del “giornalismo sociale”, un settore che trova spazio crescente nei media e rappresenta uno strumento indispensabile di qualificazione professionale per comunicare su giornali, radio, televisioni e internet.

Il corso è completamente gratuito ed è stato elaborato dall’Associazione “Ilaria Alpi”, in collaborazione con coop. “Comunità Aperta” partner del progetto e la redazione di “Chiamami città”: vedrà impegnati, come docenti dei moduli formativi, giornalisti professionisti di rilievo a livello nazionale. L’associazione Ilaria Alpi si è accreditata negli anni quale osservatorio sull’informazione sociale e promuove annualmente corsi di formazione sul giornalismo televisivo e d’inchiesta presso Università italiane quali Milano e Urbino.

Il corso è rivolto ad un massimo di 30 giovani cittadini italiani e stranieri residenti o domiciliati nella regione Emilia Romagna, interessati ad operare nel settore della comunicazione con particolare riferimento all’ambito interculturale e motivati ad acquisire competenze nel settore della comunicazione televisiva, radiofonica e giornalistica.

Toccherà i temi della comunicazione audio-video e l´editoria interculturale, l’incidenza sui comportamenti sociali dell’utilizzo di un linguaggio escludente nei mass media, lo sviluppo di un linguaggio giornalistico strategico nei processi di inclusione sociale che tenga conto della diversità come risorsa da valorizzare.

La matrice del progetto formativo è la convinzione che è necessario in primo luogo sensibilizzare e formare chi produce notizie per garantire a sua volta una sensibilizzazione della società ospitante. I media multiculturali possono bilanciare e supplire al deficit di rappresentatività e alle carenze dei media di larga diffusione, trasformarsi in veri e propri laboratori identitari attraverso l’utilizzo di good news e metodologie comunicative e punti di vista alternativi.

Al termine del percorso i partecipanti interessati potranno partecipare alla produzione delle azioni previste dal progetto “Word Communication” (notiziario, talk show, articoli di stampa e internet, spot sociale e programma radiofonico) che verranno presentati in occasione delle giornate del Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi che si terrà a Riccione dal 15 al 18 giugno 2012.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.provincia.rimini.it.

Per partecipare è necessario inviare la propria domanda di iscrizione e un Curriculum Vitae entro il giorno 5 ottobre 2011 ai seguenti recapiti:

Angela Tiraferri – Provincia di Rimini – Servizio Immigrazione
via D. Campana, 64 47922 Rimini – tel. 0541-716369/325 – fax 0541-716295
e-mail: a.tiraferri@provincia.rimini.it

oppure

Francesca Magnoni – Cooperativa Comunità Aperta
via Cairoli, 69 47923 Rimini – tel. 0541-785785 – fax 0541-902064
e-mail: francesca.magnoni@icaromail.com

Laboratorio interculturalità

Laboratori per attivare esperienze di inclusione sociale

Il laboratorio si articola in 2 moduli differenziati per la tipologia di utenza con cui i volontari si relazionano: il primo è rivolto ad operatori che operano con minori; mentre il secondo è destinato per volontari impegnati in attività di facilitazione linguistica con adulti stranieri.

Modulo 1

Italiano L2: pratiche per la promozione del benessere e il successo scolastico

Destinatari: operatori impegnati con i minori migranti in attività di sostegno allo studio

Contenuti

  • L2 dello studio: strategie di facilitazione
  • La gestione di gruppi ad abilità miste: modelli e strumenti metodologici
  • Il ruolo dell’educatore/facilitatore
  • Scuola e extrascuola: pratiche di valutazione condivise

Metodologia:  Formazione teorica farà seguito un momento di lavoro di gruppo o esercitazioni dove vengono esperimentati o creati strumenti operativi da spendere in concreto.

Periodo:

  • mercoledì 19 ottobre dalle 17-20
  • mercoledì 2 novembre 17-20
  • mercoledì 16 novembre 17-20
  • mercoledì 30 novembre 17-20
  • mercoledì 14 dicembre 17-20

Sede: Casa delle associazioni – Volontarimini – sala polivalente, via IV Novembre 21 Rimini

Docente: Giovanna Brandino – formatrice, consulente su temi legati alla didattica della lingua italiana agli stranieri ed interventi educativi per l’inclusione sociale.

Italiano L2: pratiche di empowerment socio-lavorativo

Destinatari: facilitatori linguistici di Italiano L2 in gruppi classe di adulti migranti

Contenuti

 

  • specificità di studenti adulti migranti nell’apprendimento linguistico
  • il sillabo di Italiano L2 come pratica di empowerment
  • la facilitazione linguistica in una prima alfabetizzazione in L2
  • la certificazione del livello A2: il frame work europeo come guida

Metodologia: Formazione teorica farà seguito un momento di lavoro di gruppo o esercitazioni dove vengono esperimentati o creati strumenti operativi da spendere in concreto.

Periodo:

  • mercoledì 26 ottobre 17-20
  • mercoledì 9 novembre 17-20
  • mercoledì 23 novembre 17-20
  • martedì 6 dicembre 17-20
  • mercoledì 21 dicembre 17-20

Sede: Casa delle associazioni – Volontarimini – sala polivalente, via IV Novembre 21 Rimini

Docente: Giovanna Brandino – formatrice, consulente su temi legati alla didattica della lingua italiana agli stranieri ed interventi educativi per l’inclusione sociale.

Doposcuola 2011/2012

Ciao a tutti,
come gli anni scorsi il Centro Interculturale Nawras organizza un doposcuola per bambini stranieri delle scuole elementari per aiutarli nei compiti.
Partiamo da Ottobre, due giornate a settimana probabilmente il venerdì e il lunedì dalle 15.00 alle 17.00 presso la biblioteca di Novafeltria.
Stiamo cercando volontari che possano collaborare con noi per un paio d’ore al mese.
Non serve nessuna esperienza particolare solo voglia di stare con i bambini, in ogni caso sarete sempre affiancati da un nostro operatore.
Per ulteriori informazioni, contattaci!

Nuovi corsi Operatore Socio Sanitario Rimini

Corso approvato dalla Provincia di Rimini con Provvedimento casino online dirigenziale n. 114 del 16/08/2011 Operazione rif. PA 2010-568/RN/3

Download PDF

Compilazione ed invio di domande in via telematica

Arci Rimini, in convenzione con il Patronato INAC ed in collaborazione con Associazione Arcobaleno offre gratuitamente agli associati:

Compilazione ed invio di domande in via telematica per:

  • RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO
  • RILASCIO/AGGIORNAMENTO PERMESSO DI SOGGIORNO DI LUNGO PERIODO CE (Carta di soggiorno)
  • RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE
  • RIMPATRIO ASSISTITO

Fornisce:

  • INFORMAZIONI e CONSULENZA SULLE  LEGGI/NORMATIVE SULL’IMMIGRAZIONE,
  • ASSISTENZA PER LE PRATICHE DI INGRESSO E SOGGIORNO IN ITALIA,
  • COMPILAZIONE DELLA DOMANDA PER OTTENERE LA CITTADINANZA ITALIANA,
  • COMPILAZIONE DELL’ INVITO PER TURISMO

ORARIO DI SPORTELLO

GIORNO: OGNI MARTEDI’ E VENERDI’ POMERIGGIO DALLE ORE 14,30 ALLE 17,30
AL GRATTACIELO DI RIMINI
Viale Principe Amedeo 11, piano 21 E
Citofono 0326
Tel. 0541-791159 FAX. 0541-778424
Operatrice: Chen Yujuan

Bando Leonardo per 20 borse di tirocinio

Bando per l’assegnazione di n. 20 borse di tirocinio prioritariamente destinate a giovani di seconda generazione ovvero giovani nati e/o ricongiunti in Italia con almeno un genitore di origine immigrata della durata compresa fra 9 e 10 settimane.

Per maggiori informazioni, consultare il PDF.

Giovani tra vissuto e immaginario – patto scuola per l’integrazione

Rimini, 15 settembre 2011 – ore 9.00/13.00 – via Ducale, n°7

Coordina: Massimo Spaggiari Vicepresidente Associazione Arcobaleno -Provincia di Rimini

Ore 9.00 Saluti
Mario Galasso Assessore ai Servizi sociali, Immigrazione, Protezione civile, Sistema informativo e reti telematiche, Pace e Cooperazione internazionale – Provincia Rimini Gloria Lisi Vicesindaco e Assessore alle Politiche dell’Educazione e della Famiglia, Welfare e Protezione sociale, Politiche di Integrazione, Politiche Socio-sanitarie, Politiche Abitative, Città dei Bambini – Comune di Rimini

Ore 9.30 Interventi
“Contrasto all’abbandono scolastico: verso un Patto Scuola per l’Integrazione”
Agostina Melucci Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Rimini
Tiziana Di Celmo Settore Scuola e Formazione Provincia di Bologna Laura Tieghi Capo Progetto 6+ Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Leyla Dauki Mediatrice culturale Progetto 6+ CD/Lei Bologna

“Le Seconde Generazioni a Rimini”
Alice Bertuccioli “I nuovi cittadini: percorsi di ricerca e voci degli adolescenti di origine straniera”
Aziz Sadid e Dora Kotai “Generazione Interculturale” Rete ToghetER
Laura Pozzoli “Giovani delle terre di mezzo” Massimiliano Paglione “Seconda generazione: la fase preadolescenziale”
Tania Presepi e Debora Natili Cooperativa Sociale Il Millepiedi di Rimini
Simona Smanio Associazione Arcobaleno di Rimini

Ore 12.30 Proiezione video
“Giovani tra vissuto e immaginario” progetto interprovinciale promosso da VOLABO e realizzato in collaborazione con Arcisolidarietà Corticella, Edu_care Ravenna, Coordinamento Arci Solidarietà Modena, Associazione Arcobaleno Rimini

Download PDF

Fotografare il presente per programmare il futuro

Presentazione dell’indagine sullo stato delle comunità senegalesi della riviera romagnola a cura di IRES CGIL Emilia Romagna e NEXUS Emilia Romagna.

 

Presentazione progetto “In Famiglia”

LUNEDI’ 23 MAGGIO 2011 ORE 20.30 presso la sala Ex Lavatoio a Morciano di Romagna, si terrà la formazione gratuita per Assistenti Familiari, rivolta ad assistenti familiari e alle famiglie coinvolte.

L’attività di formazione metterà in relazione l’apprendimento della lingua italiana con l’approfondimento di tematiche inerenti i problemi relazionali, assistenziali, fisici, di gestione della casa, di accesso ai servizi della comunità.
L’obiettivo è favorire l’acquisizione di competenze linguistico – professionali e strumenti utili per una presenza attiva e consapevole sul territorio.

I contenuti:

  • Lingua e cultura italiana
  • Orientamento nella rete dei servizi:diritti, opportunità e doveri
  • Igiene e sicurezza sul lavoro
  • La relazione con la persona anziana
  • Pronto soccorso

PER INFO: Associazione Arcobaleno cell. 3316316222

 

Tocadores in concerto

Il 7 maggio 2011 alle ore 21.00 a Bellaria presso il Teatro Astra, via Paolo Guidi, 77/E (Isola dei Platani) si esibiranno i Tocadores, 25 percussionisti di Rimini spinti dalla passione per la musica e dallo casino online spirito di unione che essa stessa fa nascere.
Uno spettacolo dal vivo unico nel suo genere in cui si utilizzano gli strumenti autoctoni di regioni quali Brasile, Cuba, Puertorico, Santo Domingo, Africa, nel rispetto delle più intime tradizioni culturali dei luoghi, senza perdere però la propria identità culturale italiana.

A cura del maestro Sergio Masula
Serata di raccolta fondi per la Scuola gratuita di Lingua Italiana per Stranieri (c/o la Casa della Pace di Rimini)
Ingresso gratuito a offerta libera

Per info. 0541.50555/3316316222

Marzo 2011 Bando Leonardo ISGTLP

Integration of second generation migrants into the European Labor Market through the Leonardo Programme.

Bando per l’assegnazione di n. 10 borse di tirocinio prioritariamente destinate a giovani di seconda generazione ovvero giovani nati e/o ricongiunti in Italia con almeno un genitore di origine immigrata della durata compresa fra 9 e 10 settimane.

SCADENZA 28 MARZO 2011

Iniziative della Settimana contro il Razzismo 2011 nella Provincia di Rimini

L’Associazione Arcobaleno vi invita:
domenica 20 marzo, ore 9.30, p.zza Cavour -Rimini-
OPEN SPACE CASA DELLA PACE
BABELE: lezioni aperte per adulti e laboratori per bambini di lingua araba, cinese, russa e italiana

Biblioteca vivente
ore 18.00, Teatro del Mare -Riccione-
Spettacolo Teatrale
HOMETOWN
Compagnia Clan Destini Regolari
Riflessioni e racconti intorno ad un tema comune: il concetto di casa e le sue molteplici interpretazioni

19 Marzo Progetto Open

In attivazione un laboratorio linguistico e culturale per 15 ragazzi di età compresa fra i 14 e i 24 anni.
Obiettivi specifici:

  1. Acquisizione di conoscenze e competenze linguistiche, geografiche, interculturali da parte dei giovani participanti, attraverso la Progettazione Participata di Viaggi in Italia ed All’estero;
  2. Produzione di Guide Turistiche bilingui;

Ogni gruppo deve essere più omogeneo nella composizione per età dei partecipanti e dell’esigenza di presenza di almeno 2 giovani stranieri. Ciascun gruppo sarà assistito in modo continuativo da un facilitatore/animatore dotato di adeguate competenze linguistische, ed in particolare di conoscenze della lingua inglese.

I giovani partecipanti a ciascun gruppo interagiranno fra di loro in base alla destinazione preselcelta:

  1. città italiane (città d’arte, località di interesse storico e naturalistico) o una località della Regione Emilia-Romagna;
  2. città estere (paesi di provenienza dei giovani stranieri presenti a Rimini: Cina, Albania, Ucrania, ecc.).

Donne da tutto il mondo

Martedì 8 marzo 2011, dalle ore 16:30 alle ore 19:00, in occasione della festa della donna, l’Associazione Arcobaleno organizza presso la Casa della Pace una festa dedicata alle donne della Scuola di italiano.

Una festa aperta a tutte e a tutti, durante la quale si potrà mangiare e bere in compagnia, partecipare ad una laboratorio di knit (lavoro a maglia) proposto dall’associazione Mani Tese, assistere alle letture del laboratorio autobiografico Vite in Transito, osservare una mostra di acquarelli, ed ascoltare ottima musica selezionata dalla dj Black Dhalia.

La festa è dedicata a Mirela Cimpoesu, insegnante e scrittrice, che ci ha lasciato troppo presto, e che molto ha contribuito al progetto e all’esperienza di Vite in Transito.

L’evento è organizzato in collaborazione con la Casa della Pace, l’Istituto di Scienze dell’Uomo di Rimini e le donne del laboratorio autobiografico Vite in Transito, l’associazione Mani Tese, e con il contributo dell’Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Rimini.

Per informazioni: scuolaitaliano@arcobalenoweb.org, 0541 50555.

Giovani e volontari tra vissuto e immaginario

Giovani e volontari tra vissuto e immaginario: il 31 gennaio alle ore 15.00 si svolgerà un incontro-convegno a Bologna presso l’aula riunioni della facoltà di Scienze della Formazione, via Filippo Re, 6.

Per informazioni: Federica Tarsi – tel.346/884.16.14

Decreto flussi 2010

Incontri informativi pubblici per datori di lavoro, famiglie e tutti i cittadini interessati sul Decreto Flussi 2011 per l’assunzione di lavoratori, collaboratori e assistenti familiari.

Venerdì 21/01/2011 Sala Conferenze della Caritas di Rimini
Via Madonna della Scala, 7
Orario 15,00 – 17,00

Martedì 25/01/2011 Associazione Arcobaleno
Via Principe Amedeo, 11 int 21E, telefono: 0541.791159
(c/o il Grattacielo a Rimini, piano 21)
Orario 15,00 – 17,00

Alysia nel paese delle meraviglie – Premio produzione Ilaria Alpi 2010

Simone Amendola vincitore del premio produzione Ilaria Alpi 2010 sarà a Rimini con il suo “Alisya nel Paese delle Meraviglie” lunedi 20 dicembre 2010, presso la Cineteca comunale di Rimini, alle ore 21.

La proiezione del docufilm si terrà in occasione della serata conclusiva dedicata al progetto Cineattivi – promosso dalle Associazioni di Volontariato di Rimini e provincia – Jacquerie, Carlo Giuliani Acat, Arcobaleno, Voce in Capitolo, San Damiano e Rumori Sinistri con il sostegno di Volontarimini .

Durante la serata saranno proiettati anche 2 cortometraggi realizzati durante il laboratorio di arti visive tenutosi nel corso del 2010 insieme a ragazzi e ragazze destinatari del progetto e ai volontari delle associazioni.

Seguirà dibattito con il regista.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.
Cineteca Comunale di Rimini – via Gambalunga, 27 – Rimini

Guarda il trailer del docufilm “Alysia nel paese delle Meraviglie” alla pagina web: http://associazionejacquerie.blogspot.com

Hometown – Riflessioni e racconti intorno ad un tema comune: il concetto di casa e le sue molteplici interpretazioni

Venerdì 17 dicembre ore 21:00
Palazzo del Podestà, Piazza Cavour, Rimini

La compagnia teatrale Clan Destini Regolari presenta:

“HOMETOWN: Riflessioni e racconti intorno ad un tema comune: il concetto di casa e le sue molteplici interpretazioni”

Hometown è il termine inglese generico per indicare la città o il paese dove si è nati o cresciuti o il posto dove si risiede principalmente. Non deve essere confuso con il luogo di nascita, anche se a volte può coincidere con esso. Potremmo dire che è il posto scelto online casino canada per essere chiamato “casa”, sia esso una reggia, una stanza, una strada o un intero continente.

La compagnia Clan Destini Regolari è nata nel 2007 ed è composta da persone provenienti da diverse parti del mondo.

VI ASPETTIAMO!!!

A cura del progetto Popoli in Dialogo (Associazioni: Arcobaleno, J. P. Duarte, Speranza Ucraina, Pachamama, Acat, Jacquerie, Rumori Sinistri)

Con il sostegno di: Casa della Pace, Volontarimini

All”interno della rassegna EQUAMENTE

Biblioteca Vivente – prendete in prestito un pregiudizio e guardatelo in faccia

Rimini, Sala degli Archi Piazza Cavour martedì 14 dicembre 2010 dalle ore 16.30 alle 19,30 iniziativa gratuita “La Biblioteca Vivente”.

L’iniziativa Biblioteca Vivente nasce per coinvolgere la comunità, valorizzare l’associazionismo tematico, spezzare i pregiudizi.

L’idea della Biblioteca Vivente è nata nel 2000 grazie all’Associazione danese Stop alla Violenza ed è stata ripresa dal Consiglio d’Europa all’interno della campagna “Tutti uguali e tutti diversi” contro le discriminazioni. Si tratta di un format che si ripete e viene usato in modo diverso dai vari Enti e Associazioni europee.

In uno spazio dedicato, gli utenti della biblioteca potranno consultare un catalogo che presenta alcuni “libri”, di fatto vere e proprie persone portatrici della propria storia personale.

Ogni libro ha un titolo: (ad esempio) lo straniero, la persona con disabilità, la donna musulmana, il giovane ebreo, l’ex-alcolista, il vegetariano, lo zingaro, l’ex detenuta ecc. Ogni titolo di libro è seguito da una serie di stereotipi. Per esempio sotto il titolo straniero, potrà seguire: parla male l’italiano, non conosce le nostre usanze, non rispetta le nostre regole, viene da un Paese non civile, non conosce le tecnologie ecc.

Sfogliando il catalogo, gli utenti possono venire incuriositi da un libro e decidere di “leggerlo”. Possono quindi prendere in prestito il “libro”, che in realtà è una persone “in carne ed ossa”, appunto uno straniero, una persona con disabilità, una donna musulmana, un ex-alcolista ecc. ecc.

L’utente potrà chiacchierare con questa persona per circa 30 minuti, fare domande, chiarirsi le idee, togliersi curiosità e rompere alcuni pregiudizi e stereotipi.

A differenza di iniziative simili già realizzate (come le panchine parlanti), la biblioteca vivente prevede che l’utente abbia un rapporto uno a uno col “libro” e che possa porgli domande e discutere con lui/lei.

Equamente 2010

Insieme alle festività natalizie torna a Rimini il mercato di Equamente, ottima occasione per fare acquisti e sostenere il progetto di Pacha Mama, aiutando le popolazioni in via di sviluppo e contrastando il predominio delle multinazionali.

Oltre alla mostra mercato, ricca di articoli del mercato equo solidale, Equamente 2010 proporrà anche concerti, spettacoli ed eventi speciali per tutto il corso delle festività natalizie; inoltre sarà una grande occasione per scoprire articoli di ottima qualità, di produzione artigianale provenienti dal Sud del mondo. Tè, panettoni, torroni ma anche specialità di culture diverse dalla nostra saranno nuovamente al centro di Equamente 2010.

Il nuovo appuntamento con la mostra mercato Equamente 2010 si terrà dal 4 al 31 Dicembre in Piazza Cavour.

Tra gli eventi di questa edizione ricordiamo l’incontro di giovedì 9 Dicembre, alle ore 16.30, presso Sala Marvelli, via Dario Campana, 64 – Rimini, dove i mediatori culturali dell’Associazione Arcobaleno descriveranno il diritto allo studio e il sistema scolastico nei loro paesi d’origine.
L’incontro di formazione è rivolto alle insegnanti di ogni ordine e grado e verrà lasciato ai presenti un attestato di partecipazione.

Sito di riferimento: http://www.pachamama-rimini.org/

“Viaggio al buio”. Vita e testimonianze di naufraghi del nostro tempo

Sabato 27 novembre Cineteca Comunale Via Gambalunga, 27 ore 16.

Le storie dei rifugiati politici sono storie di idee, di religioni ed etnie dichiarate fuorilegge, di persone perseguitate, discriminate, di esodi forzati e senza speranza, di traversate che spesso si trasformano in stragi, di paesi dove l’accoglienza è ancora tutta da mettere a punto.L’iniziativa vuole essere un contributo alla riflessione sulle storie dei rifugiati politici e sul diritto di asilo in Italia e negli altri paesi europei a partire dalla testimonianza diretta di chi le ha vissute in prima persona.

Programma

Saluti degli Assessori all’Immigrazione di Comune e Provincia di Rimini Roberto Urbinati e Mario Galasso
Proiezione del film “C.A.R.A. Italia”,di Dagmawi Yimer, Italia, 2010, 40” a seguire interventi di:
Enayatollah Akbari, protagonista del libro Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda Daniela Di Capua, Direttrice del Servizio Centrale SPRAR
Contributi di
Neva Cocchi, curatrice del libro inchiesta Vite da Rifugiati
Giorgio Palamidesi, referente della rete regionale “Emilia Romagna: Terra d’Asilo”
Dibattito in sala

Verrà offerto un aperitivo con degustazione di cibi etnici preparati dai beneficiari del progetto SPRAR Provincia di Rimini Terra d’asilo.

Per info:
Angela Tiraferri
Provincia di Rimini – Servizio Immigrazione
tel. 0541-716369
email: a.tiraferri@provincia.rimini.it

Sito di riferimento: http://www.provincia.rimini.it/

La dimensione interculturale: promuovere l’autorappresentazione dei giovani

Mercoledì 24 Novembre, presso il Palazzo del Turismo di Riccione si svolgerà l’Incontro/Seminario “La dimensione interculturale: promuovere l’autorappresentazione dei giovani”, evento inserito all’interno della manifestazione “Incontri del Mediterraneo”, giunta ormai alla nona edizione.

L’ intera giornata sarà dedicata all’analisi e alla riflessione sullo stato della integrazione scolastica degli alunni stranieri e sullo stato di avanzamento dei progetti, delle pratiche e della formazione per un meticciato sempre più consapevole in un mondo globalizzato.

9.00 – Incontro/seminario rivolto alle scuole superiori:L’integrazione scolastica e sociale dei migranti e la costruzione della cittadinanza.

15.00 – Incontro/seminario rivolto alle scuole dell’infanzia e dell’obbligo

Per il programma completo dell’evento vedere la locandina allegata.

Sito di riferimento: http://www.incontridelmediterraneo.org/

Petizione Nazionale Servizio Civile “Basta schiaffi ai giovani, diamo un futuro al Servizio Civile Nazionale”

Il servizio civile, si è più volte detto, naviga in brutte acque.
Negli ultimi cinque anni il numero delle posizioni finanziate sono diminuite di oltre il 60%.
Di questo passo a breve l’esperienza quasi quarantennale di servizio civile che raccoglie apprezzamenti anche fuori dall’Italia chiuderà!
Le principali vittime di questa ghigliottina sono i giovani, le persone e i beni pubblici che beneficiano del loro servizio.
Il servizio civile, come richiamato dalla corte costituzionale fin dal 1985 ed ai sensi della legge vigente, concorre alla difesa della patria, con mezzi ed attività non militari.
Eppure il servizio civile, che ha un bilancio 150 volte più piccolo di quello del servizio militare, viene mortificato da continui tagli che ne mettono a repentaglio l’esistenza stessa, mentre si trovano i fondi per la “Mini-naja”, anche ricorrendo ai fondi non impiegati delle scuole, che finora restavano alle scuole stesse per impieghi successivi.
Nonostante ogni anno circa 100.000 giovani chiedano di prestare servizio civile, assistiamo al momento più drammatico della storia del servizio civile nel più complice disinteresse delle Istituzioni.

Pertanto chiediamo:

  • al Governo che nel prossimo documento di programmazione economica e finanziaria 2011-2013, vengano previsti stanziamenti utili all’avvio di almeno 40.000 giovani su base annua;
  • alle Regioni e Province Autonome che prevedano, come già fatto da alcune, propri stanziamenti aggiuntivi, utili ad incrementare ulteriormente il numero di giovani coinvolti;
  • che siano chiaramente stabilite per legge le finalità dell’istituto del servizio civile nazionale rivolte ai giovani residenti nel nostro Paese di educazione alla pace e alla cittadinanza attiva e di apprendimento di concrete capacità pratiche.

La raccolta firme per la petizione, è attiva nei luoghi/uffici inerenti al servizio civile. Ed è possibile firmare anche on line sul sito www.cnesc.it.

Sito di riferimento: http://www.cnesc.it/index.php/firma-la-petizione.html

Rassegna cinematografica “Ken Loach: storie comuni di diritti negati”

La rassegna cinemtatografica “Ken Loach: storie comuni di diritti negati ” è inserita all’interno del Progetto sociale Cineattivi.Il progetto si articola in due azioni: un laboratorio sulla comunicazione sociale, orientato alle arti visive e alla comunicazione cinematografica – all’interno del quale si è sperimentata la realizzazione di due cortometraggi improntati sull’esclusione sociale dei migranti e di persone con problematiche di dipendenza da sostanze – e un cineforum di approfondimento sulle tematiche delle lotte individuali e collettive intorno al tema del disagio sociale, dell’emarginazione e delle problematiche in generale che riguardano gli invisibili, persone ai margini della società o da essa esclusi.
Ken Loach ci mostra attraverso storie di vita, la crudeltà delle ingiustizie e delle disparità, ma anche come quell’energia positiva per il miglioramento. Per queste ragioni la rassegna avrebbe potuto intitolarsi “ Ken Loach, la memoria e le ali”,”la memoria” per rileggere il passato e ripensare il presente, “le ali” per guardare al futuro e avere degli elementi per costruirlo.

La rassegna che è, appunto, dedicata all’opera cinematografica del regista inglese Ken Loach e si svolgerà tutti i martedì del mese di Novembre alle ore 21.00 presso la Cineteca Comunale di Rimini in via Gambalunga.

Programma Rassegna cinematografica “Ken Loach. Storie comuni di diritti negati”

9/11 Sweet sixteen (2002)

16/11 My name is Joe(1998)

23/11 Terra e libertà(1995)

30/11 Bread and Roses (2000)

Promossa dalle associazioni di volontariato della provincia di Rimini: Jacquerie, Carlo Giuliani, Acat, Voce in Capitolo, Arcobaleno, Rumori Sinistri, San Damiano.
Con il sostegno di: Volontarimini – Centro servizi per il volontariato di Rimini.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Sito di riferimento: http://www.bibliotecagambalunga.it/cineteca/programmazione/

Migrazioni Teatranti – Laboratorio Teatrale

Sono aperte le iscrizioni del laboratorio teatrale “Migrazioni Teatranti”.
Il corso è gratuito ed è aperto a tutti i cittadini stranieri e italiani, giovani e meno giovani, con o senza esperienza che amano il teatro.

Il laboratorio ha finalità di socializzazione, formazione, allestimento e messa in scena di spettacoli teatrali.

Il corso si terrà a Riccione il sabato pomeriggio, e avrà inizio Sabato 23 Ottobre ore 18:00.
Il laboratorio si svolge presso la sala comunale di Via Martinelli 21 a Riccione (zona stazione).

Il primo incontro di presentazione si terrà Giovedì 21 ottobre alle 16:00 alla Casa della Pace.

per iscrizioni e informazioni:

Cristina 3388144467

Valeria 3892707022

Belversante 2010-2011: idee, dibattiti e confronti

Creatività, arte, tendenze e stili di vita a confronto per la decima edizione di “Belversante”, rassegna di appuntamenti dedicati ai giovani che si svolgerà nella provincia di Rimini dal 14 ottobre 2010 al 3 marzo 2011, con incontri nei maggiori luoghi di aggregazione giovanile.

Belversante sarà anche quest’anno un’occasione di incontro e di confronto su temi di interesse giovanile. Il progetto è nato dalle politiche giovanili della Provincia di Rimini nel 2001 e vede protagoniste le associazioni giovanili del riminese, che organizzano gli eventi nei diversi comuni della provincia.

Quest’anno, in particolare, verranno coinvolti i nuovi comuni della Valmarecchia mentre esce di scena Rimini.

Sono 7 le associazioni che hanno aderito e collaborato all’edizione 2010- 2011: Ora d’aria, Gruppo Sip, Mucche in transito, Fuori Orario, 2000 Giovani, Narciso e Boccadoro, Malatempora.

Finalità del progetto, ha dichiarato Leonina Grossi, consigliera delegata alle Pari Opportunità e alle Politiche Giovanili della provincia di Rimini, è creare occasioni di dibattito su temi di tipo sociale, culturale o di costume, nonché promuovere l’autonomia dei giovani nell’ambito delle iniziative che li riguardano, incoraggiandoli a organizzare attività mirate.

Entriamo nei dettagli del programma, che prevede 12 incontri che si svolgeranno in orario serale tra pub, locali e ristoranti della provincia.

Si inizia a Santarcangelo il 14 ottobre con “Postmoderno e postclassico nel cinema americano: contaminazioni e profezie”, alle 21,15 al centro giovani Ora d’aria. Il 5 novembre ci spostiamo a Novafeltria per “Il fattore bucolico” incontro con i cantautori Antonio Ramberti e Daniele Maggioli (Caffè Grand’Italia alle 21.15), mentre l’11 novembre a San Clemente è in programma “La città invisibile. Segni, storie e memoria di pace, pane e guerra” con ‘autore Glauco Fabio Galli.

L’appuntamento successivo, il 18 novembre, sarà dedicato a “Cosplay, ovvero la sottile arte del travestimento”, alle 21,15 al centro Ora d’aria di Santarcangelo.

Adele Mancini, rappresentante Federconsumatori Rimini sarà protagonista dell’incontro “Prima casa: sogno o incubo?” in programma il 24 novembre al ristorante La Loggia di Montefiore Conca.

Il 10 dicembre, il Bar Sport di Gemmano ospiterà il “Rocky Benny Show”, il 7 gennaio il pub Waikiki a Misano Adriatico sarà teatro del concorso musicale “Rock’n song”. Il 14 gennaio al centro sociale kas8 di Igea Marina va in scena la contaminazione culturale in “Trambusti etnofolk 2″.

Mercoledì 23 febbraio alle 21,15 il pub Waikiki di Misano Adriatico ospita l’incontro “Corpo e cibo: nuove frontiere delle dipendenze alimentari”.

Il 25 febbraio, invece, c’è “Caffè corretto arte alla ennesima potenza”, al centro culturale di Morciano di Romagna. “Uomini e donne: gli stereotipi di genere nei mass media” sarà il tema dell’incontro con Leonina Grossi (consigliera provinciale alle Pari Opportunità) in programma per il 28 febbraio alla Locanda di San Pietro di Montefiore Conca.

Chiude la rassegna, il 3 marzo alle 21,30, “Corpi: usi e abusi” mostra fotografica al circolo Arci L’Ora di luce di Cattolica.

SITO DI RIFERIMENTO: http://www.retegiovani.net/

Giovani ad altrRa voce

Venerdì 13 e sabato 14 novembre 2009 alle ore 9.30 presso la Cappella Farnese-Palazzo D´Accursio, piazza Maggiore 6 – Bologna, la Regione Emilia-Romagna, COSPE-Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti, Centro interculturale Mondinsieme, Rete Mier, Rete Together hanno organizzato il meeting di due We recommend you download one of the latest browsers in order to have the best experience with Unibet• 100% deposit bonus up to ?25 • First mobile bet ?10 risk-free • Live streaming on desktop and Mobile• ?200 Welcome Bonus • mobile online casinos Rewards Loyalty Scheme online casino • Weekly Free Spins and Free Bonus Money• ?10 No-Deposit Bonus • New Player Missions • Freeroll Frenzy Copyright 1997-2014, Unibet All rights reserved. giorni”Giovani ad alt(r)a voce”.

Risorse, idee, punti di vista da un territorio che muta incessantemente acquisendo la tipica polifonia della società multiculturale: identità stratificate, giovani che associandosi promuovono una nuova cittadinanza attiva e plurale all´insegna della partecipazione.

Programma completo dell”evento in PDF

Fedi e culture per la pace

Martedì 30 ottobre 2001: Museo della città – via Tonini, Rimini, Sala del Giudizio

Di fronte alla drammaticità dell’ora che stiamo vivendo dall’11 settembre; al terrorismo suicida e omicida praticato e progettato su scala planetaria, minaccia incombente alla vita di ogni creatura; alla guerra che uccide non solo i combattenti ma anche e più i civili seminando odio e risentimento; all’incalcolabile schiera di profughi, verso i quali le azioni umanitarie si stanno rivelando impossibilitate a fronteggiare un esodo senza limite,

la nostra coscienza si interroga e interroga i nostri fratelli e i nostri concittadini

sull’immane tragedia e, mentre avvertiamo senza veli anche la nostra impotenza, vogliamo unirci alle voci di coloro che non si rassegnano ad un’umanità nella quale l’uomo è belva rispetto ad un altro uomo perché diverso per religione, cultura, nazione, etnia.
Il cambiamento può incominciare da noi stessi, liberandoci da ogni pregiudizio e dalla diffidenza, forieri di una convivenza lacerata ed avvelenata.
Le fedi e le culture si debbono invece interpellare reciprocamente sul seme originario di ciascuna ,riscoprire gli elementi fondanti comuni delle diverse identità, il consenso e la convergenza etica.
Sappiamo che l’alternativa a questa ricerca dei comuni valori, su tutti la pace che si fondi sulla giustizia, è la diffidenza, l’odio, il razzismo, la guerra. Noi vogliamo invece fondare la nostra speranza sulla saggezza e sulla bellezza che le diverse religioni e culture hanno saputo dare e possono ancora offrirci se sappiamo leggerle con uno sguardo sgombro dal pregiudizio e rivolto verso orizzonti umani, politici, sociali ed economici nei quali la dignità di ogni uomo e l’amore per l’universo siano principi conclamati.

Promuove:
Casa della Pace della Solidarietà e dei Diritti Umani

Aderiscono:
Servizio Ecumenico della Diocesi di Rimini
Chiesa Ortodossa di Rimini
Chiesa Evangelica Valdese
Centro Culturale Islamico
Sinagoga di Ferrara e circoscrizione(Luciano Caro, rabbino)